Salta il menu

Museo Diocesano di Ischia

Panoramica

Il Vescovo Antonio Pagano istituì il Museo il 5 Marzo 1997, suddiviso in due sezioni: una a Ischia, presso il Palazzo del Seminario, ed una a Lacco Ameno, all’interno del complesso della Basilica Pontificia di S. Restituta. La sezione presso il Palazzo del Seminario è dedicata all’arte sacra ed è articolata in cinque sezioni (marmi, sculture, dipinti, argenti e manufatti vari); gli oggetti esposti provengono dalle chiese della diocesi, in particolare dalla Cattedrale attuale, che raccoglieva gli arredi della Cattedrale sul Castello Aragonese, bombardata nel 1809. Tra gli oggetti esposti vi è un coperchio di sarcofago paleocristiano con cinque scene evangeliche datato tra il IV e il V secolo d.C. La sezione archeologica, invece, fa parte del complesso della Basilica di S. Restituta ed è un esempio di valorizzazione di area di scavo archeologico poi musealizzata. Esso illustra le vicende dell’insediamento di Pithecusae dall’età arcaica al medioevo e si estende su un’area di mille metri quadrati, distribuiti tra l’edificio annesso alla Basilica e la zona sottostante. Questa sezione si articola in tre sale e quattro settori di scavo. Nelle prime tre sale sono esposti corredi liturgici, statue lignee di santi, maioliche del Settecento e dell’Ottocento napoletano e ceramiche invetriate a bande (dal VI al XVI secolo). Il settore I è identificato con il quartiere artigianale (keramèikos) dell’antica Pithecusae, dove si trovano fornaci, differenti tra loro per forma, ampiezza e cronologia (dall’VIII secolo a.C. fino all’epoca ellenistica), usate per la produzione di ceramica, di tegole e grossi contenitori, nonché i resti di una necropoli di età romano-imperiale. Nel settore II è presente una tomba ad “ arcosolio” (sepoltura di età tardo-antica con arco a sesto ribassato), un muro in opera reticolata, sepolcri ricavati sul piano di calpestio e una piccola struttura in pietra locale, mentre nel settore III ci sono ceramiche preistoriche, greco-arcaiche di produzione locale, ceramica corinzia originale e d’imitazione locale, di età classica ed ellenistica. Infine, nel settore IV è situata una necropoli che copre un ampio arco cronologico che va dal II-III sec. a.C. (tombe a cappuccina) fino al VI-VIII secolo d.C. (tombe realizzate con copertura di tegole di scarto).

Orari

Mercoledì 17:00 – 19:00; Venerdì 17:00 – 19:00; Sabato 17:00-19:00;

negli altri giorni è possibile visitare il museo su appuntamento

Museo Diocesano di Ischia
Via Seminario, 20, 80077 Ischia NA, Italia
Chiama +393477256638 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Isole
I sentieri di Ischia

I sentieri di Ischia

Relax e benessere
Terme Ischia

Ischia: i parchi termali

Isole
Le Fumarole

Le Fumarole: che spettacolo la spiaggia fumante di Ischia

Isole
Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Enogastronomia
In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

Città d'arte
Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Montagna
Vista di Napoli e del Vesuvio dall'alto

In montagna partendo da Napoli: ecco dove andare

Natura
I paesaggi della Campania

I paesaggi della Campania

Sport
Tempio di Hera, Paestum

Campania, emozionanti voli panoramici sopra il parco archeologico di Paestum o sul Vesuvio

Enogastronomia
lo street food a napoli hero

Lo street food a Napoli è la quintessenza delle meraviglie per il palato

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.