Salta il menu

EX CARCERE BORBONICO

Panoramica

Il Complesso Monumentale Carcere Borbonico è una destinazione degna di essere visitata. La cinta muraria protegge uno dei primi esempi di struttura carceraria di origine illuminista, la cui costruzione iniziò nel 1827. Nel 1839 venne aggiunto un ponte levatoio che attraversava il fossato mentre negli anni Quaranta furono aggiunti i restanti padiglioni posteriori, collegati tra loro a formare un emiciclo.

Questo complesso, su pianta esagonale, è costituito da cinque bracci distribuiti radialmente, destinati a ospitare detenuti; una palazzina, sede degli uffici del direttore; dalla tholos, un corpo centrale di forma circolare che serviva sia come cappella che come punto di connessione tra tutti i padiglioni e da un cortile.
Fino al 1987, nonostante i danni causati dal sisma, la struttura rimase in funzione ed è stata poi sottoposta a un restauro attento ai criteri imposti dalle carte del restauro.

L’Amministrazione Provinciale di Avellino possiede i tre padiglioni a nord (ex bracci per la detenzione maschile) e gli spazi ad essi annessi; mentre gli ultimi due padiglioni, l’ex palazzina di comando, la tholos e il giardino, sono di proprietà del Demanio dello Stato, assegnati al Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
Attualmente, il padiglione che in passato ospitava l’infermeria è sede delle Soprintendenze BAP e BSAE di Salerno e Avellino; l’ex palazzina di comando è sede della Soprintendenza Archeologica di Sa-Av-Bn-Ce; e il padiglione destinato alla detenzione femminile ospita gli uffici dell’Archivio di Stato di Avellino. Inoltre, la Soprintendenza Bap di Sa e Av è responsabile della gestione della tholos, delle sale espositive e delle aree giardinate e, in base alla legge Ronchey, ne cura la concessione. Inoltre, di acordo all’articolo 102 del Titolo II, la fruizione dei luoghi della cultura è stata aperta alla città per svariati eventi promossi da Enti pubblici e privati.

Orari

Lunedì - Giovedì
Chiuso
Venerdì
08:00 am-06:00 pm
Sabato - Domenica
Chiuso
Recensioni
Recensioni
()
EX CARCERE BORBONICO
Piazza Alfredo de Marsico, 83100 Avellino AV, Italia
Chiama +390825790734 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Enogastronomia
In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

UNESCO
La Reggia di Caserta, sontuoso trionfo del barocco italiano

La Reggia di Caserta, sontuoso trionfo del barocco italiano

UNESCO
Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

UNESCO
614626686

Costiera Amalfitana, un ipnotico affaccio sul mare blu cobalto

Siti storici
Bagni della Regina Giovanna

Ai Bagni della regina Giovanna per un tuffo in un angolo di paradiso

Arte e cultura
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Città d'arte
Procida, la cultura non isola

Procida, la cultura non isola

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

Ospitalità
agriturismi green in campania

7 agriturismi green in Campania per il perfetto connubio di ecosostenibilità e gusto

Montagna
Vista di Napoli e del Vesuvio dall'alto

In montagna partendo da Napoli: ecco dove andare

Mare
4 motivi per scegliere la costiera amalfitana d inverno

La Costiera Amalfitana d’inverno: 4 eccellenti motivi per sceglierla

Spiritualità
auletta-ruderi-tanagro-destination

Festa di San Donato di Auletta

Spiritualità
san-cono-piazza-destination

Festa di San Cono

Isole
Le Fumarole

Le Fumarole: che spettacolo la spiaggia fumante di Ischia

Enogastronomia
lo street food a napoli hero

Lo street food a Napoli è la quintessenza delle meraviglie per il palato

Natura
I paesaggi della Campania

I paesaggi della Campania

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.