Salta il menu

Museo Archeologico Nazionale "Mario Torelli", Parco Archeologico e Catacombe di Venosa

Panoramica

Il 1470 è l’anno in cui Pirro del Balzo ha edificato il castello che ospita oggi il Museo, che ha subito nel 2021 una trasformazione della sua veste espositiva e che è stato intitolato all’illustre studioso Mario Torelli. La sua missione è quella di ‘museo della città e del territorio’ e si articola in sei sezioni cronologiche, ospitanti reperti che raccontano la storia di Venosa e del comprensorio del Vulture dall’epoca preromana al Rinascimento, con una sezione particolarmente dedicata alla vita della colonia latina di Venusia. Tra i vari manufatti, vi sono l’Auguraculum di Banzi, la Tabula o Lex Bantina, la collezione di sculture tardo-repubblicane ed imperiale, tra cui spicca una testa marmorea di Diadumeno, e il consistente corpus epigrafico. Un’altra sezione museale è dedicata alla presenza della fiorente comunità ebraica attiva a Venosa tra il IV e il VII secolo d.C., testimoniata dalle catacombe della collina La Maddalena, mentre la sezione finale, “Dal Medioevo al Rinascimento”, illustra attraverso le ceramiche, il reimpiego dei materiali e i cannoni del castello, la vita di Venosa dopo il Mille e la successiva fase di rinascita cinquecentesca. Inoltre, nella galleria seminterrata del bastione nord-ovest del castello è stata inaugurata una sezione separata dal resto del museo, dedicata alla Preistoria, nata dalla trasformazione in esposizione permanente della mostra del 1996 “L’area del Vulture prima dei Greci”. Essa ospita i risultati delle ricerche archeologiche relative al Paleolitico e Mesolitico condotte nel bacino di Venosa, in particolare nel sito di Loreto-Notarchirico, e ad Atella, nonché reperti ceramici e litici del villaggio neolitico di Rendina e corredi funerari dell’età del Bronzo provenienti da Lavello e Toppo d’Aguzzo. Infine, nel cortile del castello è allestito un lapidario che accoglie epigrafi, frammenti di sculture ed elementi architettonici romani e medievali.

Orari

Lunedì
09:00 am-08:00 pm
Martedì
02:00 pm-08:00 pm
Mercoledì - Domenica
09:00 am-08:00 pm
Museo Archeologico Nazionale "Mario Torelli", Parco Archeologico e Catacombe di Venosa
Piazza Umberto I', 49, 85029 Venosa PZ, Italia
Chiama +39097236095 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Centro storico - Matera, Basilicata

Basilicata, una fuga dallo stress quotidiano alla riscoperta della bellezza

Natura
Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Basilicata-Lucania: due nomi per un’unica storia da raccontare e una memoria unica da riscoprire

Musei e monumenti
Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Il Castello di Melfi, in Basilicata, fortezza-guida del Medioevo

Città d'arte
Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Matera, la meravigliosa Città dei Sassi Patrimonio dell'Umanità

Tour e esperienze
Basilicata a pieni polmoni

Basilicata a pieni polmoni

Enogastronomia
Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Basilicata: i croccanti peperoni “cruschi” di Senise

Città d'arte
punti panoramici matera

Punti panoramici di Matera per uno spettacolare colpo d’occhio sui Sassi

Arte e cultura
Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

Basilicata coast to coast: l’itinerario perfetto per scoprire la regione

UNESCO
1165891877

Matera, la città dei Sassi e delle chiese rupestri Patrimonio UNESCO

Mare
Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Maratea, la perla del Tirreno per chi ama l’arte sacra

Enogastronomia
Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Meravigliosa Basilicata, culla di antichi sapori mediterranei

Enogastronomia
Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Miele lucano: i vari tipi del dolce nettare della Basilicata

Divertimento
Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Basilicata, il Volo dell’Angelo: sospesi tra cielo e terra

Enogastronomia
Pane di Matera

Il Pane di Matera

Cicloturismo
in-ebike-parco-della-murgia-hero

Cosa vedere nella Murgia materana in e-bike per scoprire le chiese rupestri

UNESCO
Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Le antiche Faggete, foreste primordiali italiane e tempio della natura

Enogastronomia
storia del peperone crusco

La regione Basilicata attraverso la pizza di Franco Pepe

Città
Maratea

Maratea

Enogastronomia
Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Delizie lucane: l’Olio Extravergine d'oliva della Basilicata

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.