Salta il menu

Museo Archeologico Nazionale di Campli

Panoramica

In una location di straordinario fascino come l’antico convento di San Francesco, fondato alla fine del XIII secolo, è stato inaugurato nel 1988 il Museo Archeologico Nazionale di Campli.

Un porticato immette nella Sala Capitolare dove sono visibili bellissime finestre bifore e il portale polilobato. Su volontà del Soprintendente Valerio Cianfarani, il Museo ospita i rinvenimenti della necropoli di Campovalano, riscoperti dopo le campagne di scavo iniziate nel 1967.

Il Museo conduce il visitatore a scoprire l’evoluzione del rito funerario presso una etnia Pretuzia di ambito culturale medio-adriatico o piceno, grazie alle rappresentazioni grafiche e ambientali.

La prima sala, intitolata "Campovalano prima degli italici", introduce al mondo degli antichi villaggi dell’età del Bronzo e, in particolare, dei secoli XIV e XIII a.C.

Tuttavia, l’attenzione è rivolta soprattutto alla necropoli di Campovalano, della quale sono esposti corredi e ricostruzioni che illustrano: le differenze sociali, la tomba di un Re e gli aspetti di vita femminile.

Nella Sezione antropologica i resti ossei servono a tracciare un profilo del sesso, delle malattie, dei traumi, delle malformazioni e dell’età della morte del popolo. Inoltre, nello spazio dedicato alle "novità", sono esposti alcuni dei più raffinati gioielli provenienti dal ricco corredo funerario di una giovane dell’aristocrazia. Tra questi: un’importante collana di grani in lamina d’oro di cultura magno-greca e i bracciali d’argento di tradizione celtica.

Il Museo Archeologico di Campli espone i reperti della necropoli di Campovalano, situata nel territorio del comune di Campli, che ha restituito ben 621 sepolture, le più antiche racchiuse da grandi tumuli e cerchi con pietre.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Domenica
08:30 am-07:30 pm
Museo Archeologico Nazionale di Campli
Piazza San Francesco, 6, 64012 Campli TE, Italia
Chiama +390861569158 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Abruzzo, un tuffo nella natura tra mare e montagna

Abruzzo, un tuffo nella natura tra mare e montagna

Mare
La Costa Teramana

La Costa Teramana

Città d'arte
Teramo, la natura si fonde con la storia

Teramo, la natura si fonde con la storia

Spiritualità
Il Santuario della Scala Santa (TE) tra sacralità e bellezza

Il Santuario della Scala Santa (TE) tra sacralità e bellezza

Sport
Gran Sasso, Abruzzo

Gran Sasso, le mille vie dell’arrampicata in Abruzzo

Cammini
Sentiero CAI Abruzzo: Serra Alta

Sentiero CAI Abruzzo: Serra Alta

Arte e cultura
Visita Scanno in automobile

Visita Scanno in automobile

Mare
Pescara - Trabocco

In Abruzzo, lungo la Costa dei Trabocchi

Arte e cultura
Seconda tappa del Giro d’Italia 2023: da Teramo a San Salvo, passando per Pescara

Seconda tappa del Giro d’Italia 2023: da Teramo a San Salvo, passando per Pescara

Enogastronomia
storia dei maccheroni abruzzo

Storia dei maccheroni alla chitarra e altre meraviglie dell’Abruzzo a tavola

Laghi
Photo by: Regione Abruzzo

La Riserva Naturale Lago di Campotosto, tra trekking e sport acquatici

Natura
Photo by: Valentina Razzi

Cascate del Verde, un salto di rara bellezza sull’Appennino

Enogastronomia
Gli arrosticini, vanto e patrimonio della gastronomia abruzzese

Gli arrosticini, vanto e patrimonio della gastronomia abruzzese

Spiritualità
Photo by: Diana Melfi

Alla scoperta degli eremi d'Abruzzo: due spettacolari perle della Majella

Cicloturismo
alla scoperta della ciclovia in abruzzo

Alla scoperta della ciclovia “Bike to Coast” in Abruzzo, la più bella d'Italia

Enogastronomia
L’Aglio Rosso di Sulmona, in Abruzzo: una varietà autoctona richiesta all’estero

L’Aglio Rosso di Sulmona, in Abruzzo: una varietà autoctona richiesta all’estero

Natura
Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Mare
Le Terrazze sul mare d'Abruzzo

Le Terrazze sul mare d'Abruzzo

Divertimento
Che avventura i parchi d’Abruzzo

Che avventura i parchi d’Abruzzo

Tour e esperienze
tour abruzzo in bus hero

Tour dell'Abruzzo in bus alla scoperta dei luoghi più insoliti

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.