Salta il menu

Area archeologica di Palikè

Panoramica

Dal gennaio 2006, l’area archeologica di Palikè, sede del più importante santuario della popolazione sicula, è aperta al pubblico. La fama della regione risale all’antichità, essendo stato il luogo dove erano venerati i fratelli Palici, figli di Zeus e di una ninfa di nome Talea. Nel 1995, la Soprintendenza BB.CC. AA. di Catania ha iniziato degli scavi nella zona della Rocchicella, dove sono stati trovati i resti di una città databile al IV secolo a.C. e varie strutture architettoniche, presumibilmente appartenenti al santuario, risalenti a un periodo che va dal paleo-mesolitico all’età sveva. A partire da tempi antichissimi, la Rocchicella è stata abitata. Intorno al V secolo a.C. nella zona antistante la grotta, è stata realizzata una sistemazione a terrazze che presentava, in cima, un hestiaterion (edificio per banchetti) e, nelle terrazze inferiori, due stoai (portici con locali di servizio). Inoltre, sulla cima dell’altura sono state rinvenute strutture circondate da un muro di cinta in tecnica a telaio, databili al IV secolo a.C., che sembrano essere una ricostruzione affrettata di quella che doveva essere l’originaria Palikè di Ducezio, ma che ha conservato la sua impostazione urbanistica regolare.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì
09:00 am-01:00 pm
Mercoledì
09:00 am-05:30 pm
Giovedì - Sabato
09:00 am-01:00 pm
Domenica
Chiuso
Area archeologica di Palikè
SP181, 95044 Contrada Rocchicella, Mineo CT, Italia
Chiama +393315771468 Sito Web

Ti potrebbe interessare

UNESCO
Necropolis of Pantalica

Siracusa, la Necropoli di Pantalica Patrimonio dell'Umanità

Cicloturismo
1125981609

Da Milazzo a Bagheria: in bici lungo la costa settentrionale della Sicilia

UNESCO
Val di Noto, il Barocco

Val di Noto, il Barocco

Siti storici
Le città barocche del Val di Noto: quando l’arte sposa la bellezza

Le città barocche del Val di Noto: quando l’arte sposa la bellezza

Arte e cultura
Una giornata a Caltagirone

Una giornata a Caltagirone, tra le città UNESCO del Val di Noto, per imparare a fare una testa di moro

UNESCO
La Valle dei Templi di Agrigento, meraviglia archeologica in un contesto da sogno

La Valle dei Templi di Agrigento, meraviglia archeologica in un contesto da sogno

UNESCO
894433170

Monte Etna

Città d'arte
467663396

Catania, città del barocco dall’energia grintosa

Arte e cultura
Isola Bella, Taormina - Messina, Sicilia

Sicilia, isola dall'estate eterna, della cultura e dell'archeologia

Tour e esperienze
giro dell etna

Sul vulcano con il treno, ecco il giro dell'Etna in Ferrovia Circumetnea

Natura
Arance rosse di sicilia frutto

Arance rosse di Sicilia, più che un frutto una delizia

Cicloturismo
1387605316

Girotondo dell’Etna su due ruote

Enogastronomia
Pistacchio di Bronte

Il pistacchio di Bronte

UNESCO
Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale

Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale

UNESCO
La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

Borghi
Castelmola

Castelmola, una finestra sul mare a due passi da Taormina

Arte e cultura
A Messina, in Piazza Duomo,  c'è il più grande e complesso orologio astronomico del mondo

A Messina, in Piazza Duomo, c'è il più grande e complesso orologio astronomico del mondo

Borghi
Taormina

Taormina, una terrazza naturale a picco sul mare

Natura
Isola dei Conigli

Isola dei Conigli, la spiaggia più bella del mondo è a Lampedusa

Enogastronomia
storia del pistacchio

La regione Sicilia attraverso la pizza di Franco Pepe

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.