Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Emilia Romagna

Capodanno a Ferrara per i migliori fuochi d'artificio d'Italia

16 dicembre 2022

3 minuti

È uno degli spettacoli piromusicali più emozionanti d’Italia e si tiene a Ferrara: l’Incendio del Castello Estense è un’occasione imperdibile per vedere la città emiliana in una veste inaspettata e godersi un Capodanno davvero speciale.

L’incendio del Castello Estense: un evento davvero unico

incendio castello estense

Il primo spettacolo risale al 2000, quando Ferrara decise di dare il benvenuto al nuovo millennio con uno spettacolo che avrebbe lasciato a bocca aperta migliaia di persone. Si ispira agli spettacoli piromusicali dei castelli della Loira, ma affonda le radici nella storia della città. Rievoca infatti lo storico incendio del castello del 1554, senza i danni che il vero incendio provocò!

Luci, musica e fuochi d’artificio ricordano l’evento e lo rendono estremamente emozionante, con fontane di fuoco che cadono dall’alto dei camminamenti mentre alte fiamme luminose avvolgono le mura del castello e spruzzi infuocati risalgono dal fossato. L’appuntamento è per la notte di San Silvestro, allo scoccare della mezzanotte. Occhi puntati sulle torri, perché tutto comincia da lì.

A Capodanno, bisogna festeggiare come un Estense

festeggiare come un estense

Il Capodanno a tema estense non finisce con lo spettacolo piromusicale ma coinvolge altri affascinanti luoghi della città come il Palazzo Municipale e il Teatro.

Dove mangiare a Capodanno a Ferrara? Prenotando in anticipo, potete partecipare a un cenone in stile rinascimentale nelle sale del castello tra paggi, ancelle, dame e signori in costume d’epoca.

Anche la tavola riproduce un banchetto alla corte dei duchi d’Este con pietanze ispirate alle ricette di Cristoforo di Messisbugo, il cuoco degli Este, e accompagnate da musica rinascimentale. La cena finisce in tempo per assistere all’incendio del castello.

Viene organizzato un cenone anche al Ridotto Teatro Comunale. Si comincia alle 19, si finisce per uscire a vedere lo spettacolo al castello e poi si torna a teatro per ballare fino al mattino.
Se preferite festeggiare in strada godendo dell’atmosfera della città, tutti i vicoli intorno al castello sono animati da concerti e danze che durano sino all’alba. In Piazza Trento e Trieste si possono acquistare prodotti tipici oppure pattinare sul ghiaccio. Anche molti locali del centro organizzano cenoni e musica dal vivo.

Anche i bambini non resteranno delusi. Fino al 15 gennaio i più piccoli (ma non solo) potranno divertirsi al Winter Park, tra animazioni, spettacoli musicali e divertenti laboratori. Non perdete l'occasione di fare un giro sulla giostra panoramica per una vista dall'alto della città nel momento più magico dell'anno.

Cosa fare a Ferrara nei giorni di festa per non perdere tutte le sue bellezze

cosa fare a ferrara nei giorni di festa

Fermatevi qualche giorno in più per godervi la città rinascimentale percorrendola a piedi o in bicicletta. Il centro storico è a misura d’uomo e il modo migliore per immergersi nella sua atmosfera è rallentare il passo.

Cominciate la passeggiata dal particolare Palazzo dei Diamanti con la facciata a bugne. Non perdete il Palazzo Schifanoia con i magnifici affreschi nel Salone dei Mesi né la medievale Via delle Volte e i vicoli del Ghetto. Lasciate che la splendida facciata della Cattedrale vi faccia girare la testa mentre ne esplorate tutte le decorazioni a naso in su.

Per scoprire una Ferrara insolita viaggiate indietro nel tempo visitando il Museo Archeologico che custodisce i ritrovamenti della città etrusca di Spina. Se invece volete tenervi attivi noleggiate una bicicletta e percorrete i 9 km lungo il sentiero intorno alle mura della città.

Assaggiare Ferrara a Capodanno: dolce o salato che sia, la bontà è unica

cosa assaggiare a ferrara

L’anima vera di Ferrara si scopre (anche) mangiando, soprattutto assaggiando i suoi dolci.

Provate la torta tenerina, il panpepato e la brazadela. Se preferite il salato non potete perdere la salama da sugo, un insaccato di maiale stagionato, né il pasticcio ferrarese che cela maccheroni al ragù e funghi dentro una crosta di pasta frolla.

Nel cuore dell’Emilia, la cittadina di Ferrara offre vere esperienze di autentica italianità, per vivere un Capodanno senza eguali. 

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.