Tuscia Viterbese

La Tuscia Viterbese è un luogo incantevole per un weekend rigenerativo. Parchi misteriosi, ville fiabesche, palazzi suggestivi e borghi d’altri tempi ti aspettano! Può considerarsi tra le più belle zone d’Italia sotto ogni punto di vista: paesaggistico, storico e culturale. La soluzione ideale se hai deciso di organizzare una gita fuori porta alla ricerca di un’esperienza fatta di storia, arte, cultura e benessere.

Viterbo, la città dei papi

Vista del Palazzo dei Papi - Viterbo, Lazio
SHARE

Un weekend magico tra cultura e benessere.

La città dei Papi, dove le tracce della civiltà etrusca si fondono con le architetture medievali e le acque benefiche delle sue terme. Così tante e variegate sono le facce di Viterbo che una singola visita può solo scalfire la superficie di una storia e di una cultura tanto profonda. Dai palazzi aristocratici di Piazza del Plebiscito alle autentiche atmosfere medievali del quartiere San Pellegrino e poi il Palazzo Papale e quello dei Priori, il Duomo romanico di San Lorenzo, il Palazzo dei Governatori e quello del Podestà. Anche in tema di tradizioni Viterbo non teme rivali. Da non perdere - il 3 settembre di ogni anno - il trasporto della Macchina di Santa Rosa, dedicata alla patrona della città. Nominata dall’UNESCO Patrimonio Immateriale dell’Umanità, questa colossale macchina votiva a spalla alta 30 metri e pesante oltre 5000 chili, viene portata in processione da un centinaio di "Facchini" in un percorso di un chilometro nel cuore della città. Scarpe comode e voglia di stupirsi sono gli unici must have di chi visita Viterbo. E dopo una giornata di scoperta non c’è nulla di meglio di un bagno nelle calde acque termali delle monumentali Terme dei Papi. Viterbo è raggiungibile comodamente da Roma con circa due ore di treno.

Civita di Bagnoregio

Vista di Civita di Bagnoreggio - Civita di Bagnoreggio, Lazio
SHARE

Un borgo da fiaba incastonato nel tufo.

Quando appare all’orizzonte, Civita di Bagnoregio sembra quasi un miraggio. Un piccolo e suggestivo borgo arroccato su un colle di tufo raggiungibile solo grazie a un lungo ponte pedonale. Varcando la porta di ingresso si ha l’impressione che il tempo si fermi. Dalla piazza centrale parte un dedalo di vicoli, ognuno dei quali sfocia su balconi e terrazze che si aprono sullo splendido panorama della Valle dei Calanchi, un paesaggio in continuo mutamento, dove il terreno calcareo e l’argilla sabbiosa vengono modellati dagli agenti atmosferici. Entrata a far parte de I Borghi più belli d’Italia, Civita di Bagnoregio è una meta imperdibile per chi cerca atmosfere raccolte e un pizzico di poesia.

Villa Lante

Villa Lante - Bagnaia, Lazio
SHARE

Per chi cerca passeggiate rilassanti all’aria aperta

Nel borgo medievale di Bagnaia, vicino Viterbo, Villa Lante rappresenta il perfetto connubio tra natura e architettura, un luogo indicato per chi ama le passeggiate all’aria aperta, in sicurezza e in completo relax. Questo luogo storico è un tipico e magnifico esempio di giardino all’italiana, fatto di terrazze, antiche fontane, siepi sapientemente curate e statue del 1500. Dentro Villa Lante è bello perdersi per scoprirne gli scorci, è l’ideale per una romantica passeggiata di primavera e offre piccoli itinerari e deliziosi sentieri accessibili a tutti.

Sacro Bosco di Bomarzo

Sacro Bosco di Bomarzo - Bomarzo, Lazio
SHARE

Un viaggio fantastico tra incantesimi, misteri e illusioni.

Anche detto Parco dei Mostri, per la presenza di sculture grottesche immerse in un’atmosfera surreale, il sacro bosco è un’esperienza che lascia spazio alla fantasia e all’immaginario. Popolato da creature oniriche e bizzarre scolpite nella roccia, in questo luogo si parte per un viaggio fantastico tra incantesimi, misteri ed illusioni. Un percorso mistico dalle sfumature Dantesche, in cui si alternano sfingi, statue in lotta, una casa pendente, un orco inquietante, Cerbero il cane a tre teste e un Tempietto, luogo in cui termina il viaggio. Consigliato per una gita in giornata all’insegna del gioco e del divertimento, è un’ottima meta anche per le famiglie. Il parco ospita un ristorante solo su prenotazione, una tavola calda, un bookshop e un’area bambini.

Palazzo Farnese

Interno di Palazzo Farnese - Caprarola, Lazio
SHARE

Capolavori d’arte e architettura fra giardini, fontane e giochi d’acqua

Giardini verdeggianti, viali alberati, antiche fontane e magnifici giochi d’acqua fanno da cornice allo splendore di  Palazzo Farnese. Situato a Caprarola - a 20 Km da Viterbo - questo luogo appartenente al tardo Rinascimento, conserva al suo interno 5 piani affrescati di artisti differenti e splendide soluzioni architettoniche come la Scala Regia, una magnifica scala elicoidale che poggia su ben 30 colonne doriche Caratterizzato da rifiniture e pregiati materiali in marmo, è una reggia maestosa e uno spettacolo unico per gli amanti dell’arte e dell'architettura. Una gita consigliata per chi ama l’arte e la natura. 

Calcata

Calcata - Lazio
SHARE

Il borgo degli artisti.

A metà strada fra Viterbo e Roma, Calcata è arroccata su un’alta e immensa pietra vulcanica nella valle del Treja. Un borgo medievale ricco di storia, fatto di scorci caratteristici e suggestivi dove il tempo sembra essersi fermato, residenza di numerosi artisti e artigiani che nel tempo vi si sono rifugiati per abbandonare la vita frenetica dei grandi centri e ritagliarsi una realtà a misura d’uomo. A rendere unica Calcata, sono le piccole case antiche scavate nel tufo che si alternano a botteghe e laboratori creativi dove poter acquistare opere d’arte e d’artigianato. Per chi ama i percorsi in mezzo alla natura, immancabile è la tappa per visitare le Cascate del Monte Gelato, un’oasi verde nel parco del Treja dove rigenerarsi ascoltando i suoni delle piscine naturali create dal fiume.

Approfondimenti:

Potrebbe interessarti anche: