Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Sport

La Toscana in mountain bike all’Abetone Gravity Park

09 settembre 2022

La mountain bike è perfetta per percorrere i sentieri dell'Appennino pistoiese. Proprio in quest’area, al confine con l’Emilia Romagna, l’Abetone Gravity Park regala ai biker principianti ed esperti l’emozione di percorrere a tutta velocità numerose piste, tra boschi di abeti e di faggi. Piste enduro, cross country, downhill e e-bike. Salti e curve paraboliche per un divertimento allo stato puro.

1. Le aree enduro: tra piste verdi, rosse e nere

Sede del campionato toscano Enduro Series, il bike park Abetone presenta numerosi sentieri enduro, diversi per grado di difficoltà e di percorrenza, ma tutti suggestivi e panoramici. Ad alcuni si accede direttamente dalla cabinovia, per altri bisogna pedalare un po’.

Tra le piste verdi, ovvero quelle più semplici, vi segnaliamo il Giro del Monte Maiori e I ponticini: circa 11 chilometri di percorrenza per la prima e 12 per la seconda, con un dislivello tra i 450 e i 500 metri.

Di media difficoltà i 3 circuiti rossi de La Chierroni, Reniccione-Maiori-Pescinone e Giro della Valle del Sestaione, non solo per la lunghezza degli itinerari, che varia dai 10 ai 16 chilometri, ma anche per la pendenza che, in alcuni tratti, sfiora i 700 metri.

Più impegnativi i tracciati neri, con il Sentiero del Tedesco di 13,5 chilometri e I tornantini di 12,9 chilometri.

2. I 3 anelli del cross country

Terreni accidentati e salite rocciose, alternate a discese costellate di radici. Sono questi gli ingredienti principali del cross country, immancabili nei boschi dell’Abetone Gravity Park

Il tour che vi suggeriamo è forse un po’ bizzarro, ma di sicuro emozionante: percorrere le tre mete del parco tra il tramonto e il buio, illuminati solo da lampade frontali. Il ritmo lo scegliete voi, così come pure i chilometri da sostenere: 5,5 per l’Anello del Maiori, 11 per l’Anello di Pian degli Ontani, 13 per l’Anello di Pian di Novello.

 

3. 7 piste downhill

Estreme per percorsi e mezzi utilizzati, le piste downhill di Abetone partono dalla cima della montagna per poi lanciarsi a tutta velocità su discese mozzafiato.

Dalla facile Chierroni alle medie Ascorta, Pulicchio e Superbob, è un crescendo di difficoltà prima con Selletta, poi con Luma e infine con Discesa.

Ciascuna pista è contrassegnata da numeri e colori che indicano i livelli di rischio. Vi raccomandiamo di munirvi di casco e protezioni. 

 

4. Abetone in e-bike

Il bike park toscano offre, infine, la possibilità di noleggiare bici elettriche con pedalata assistita, per le quali sono stati realizzati appositi percorsi. 

Dal Lago Nero al Lago Piatto, dall’Orto botanico all’Anello del Lagacciolo, una serie di passeggiate più o meno impegnative, che, grazie all’attivazione del motore nel momento del bisogno, consentono anche ai più pigri di esplorare su due ruote le bellezze dell’Appenino, evitando di affaticare le proprie gambe.