Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Parco Nazionale del Gargano

Tra borghi bianchi e isole verdi.

Tra borghi bianchi e isole verdi

E' un parco inondato di sole e di mare a caratterizzare lo sperone d'Italia, un promontorio ammantato dai faggeti e pineti della Foresta Umbra e da tanti laghi costieri, e orlato da cale di sabbia finissima profumate di aranci, mandorli e ulivi. In mezzo ci sono caratteristici paesi bianchi come Vieste, Peschici e Monte Sant'Angelo, impreziosito dal Santuario di San Michele Arcangelo e dalle faggete millenarie della Foresta Umbra, entrambi Patrimonio Unesco, mentre San Giovanni Rotondo custodisce le sacre spoglie di Padre Pio. A nord l'arcipelago delle Isole Tremiti, riserva naturale marina con le isole di San Domino, San Nicola e Caprara e gli isolotti Cretaccio e Pianosa, i fondali ricchissimi di biodiversità e le notti pervase dal caratteristico u201ccanto delle diomedeeu201d, uccelli marini il cui verso assomiglia al pianto dei neonati: secondo la leggenda sono gli uomini dell'eroe omerico Diomede, che diede vita alle isole, trasformati alla sua morte in quelle diomedee che ancora lo piangono. Tanti gli itinerari, anche tematici, dedicati a chi ama camminare o scoprire tipiche masserie, trabucchi, torri, eremi, frantoi e fioriture di orchidee in sella alla bici o a cavallo.