Maratea

In posizione panoramica, su uno dei tratti più suggestivi del golfo di Policastro, sorge Maratea, magnifica località turistica della Basilicata. Arroccata sul Monte San Biagio, la città si affaccia su un magnifico tratto del Mar Tirreno ed è una meta ambita da chi desidera una vacanza all'insegna del mare, del relax, della cultura e dei sapori italiani.


Cristo Redentore
SHARE

Nel nucleo antico del centro storico di Maratea, sopravvivono ancora l'impianto medioevale con strade strette e importanti edifici, testimonianze artistiche ed architettoniche. Maratea è conosciuta anche come la città delle 44 chiese, per i numerosi edifici religiosi, le cappelle, i monasteri, le grotte e gli eremi disseminati un po' ovunque sul territorio, tutti impreziositi da splendide opere d’arte e tutti visitabili: a cominciare dalla Chiesa di San Vito dell'XI sec., una delle più antiche. C'è poi la Basilica di San Biagio, dedicata al Santo Patrono e costruita in cima al monte San Biagio, dove sorgono i resti dell'antica Maratea. Da visitare anche la Chiesa dell’Immacolata, ornata con preziosi affreschi, la Chiesa dell'Annunziata, la Chiesa di Santa Maria Maggiore e la Chiesa della Madonna degli Ulivi. Interessante anche la grotta dell'Angelo, nascosta tra la radura sul Monte San Biagio. Considerata da molti la dimora di un eremita, per la tradizione di Maratea è stato il primo luogo di culto cristiano del territorio.


Basilica di San Biagio
SHARE

Spiagge incastonate tra promontori, acque limpide e una vegetazione lussureggiante, richiamano al relax assoluto e totale.Tutta la zona ha un grande valore naturalistico: dal litorale ricoperto di macchia mediterranea in cui passeggiare e godere della splendida natura, alla costa in cui alti e frastagliati promontori si alternano a calette di sabbia finissima in cui godere appieno la bellezza del mare. E proprio le spiagge sono una delle caratteristiche più apprezzate dai bagnanti: ce ne sono molte, infatti, da quelle raggiungibili solo via mare, isolate e immerse in una natura selvaggia a quelle attrezzate e gradite ai turisti che cercano oltre al relax anche il comfort. Maratea offre anche molto agli appassionati delle escursioni subacquee: stupendi e incontaminati fondali marini in cui vive una straordinaria varietà faunistica.


Parco Nazionale del Cilento
SHARE

E' un'esperienza unica la salita sul Monte San Biagio per vedere una delle attrazioni più belle, nonché simbolo di Maratea, la statua del Cristo redentore che domina dall'alto la città. Seconda per dimensioni solo al Cristo di Rio de Janeiro, è alta più di 22 metri, l'imponente statua sorge a 650 metri d'altezza su un belvedere, da cui godere di un magnifico panorama sulla costa. Prendersi una giornata per visitare il Parco nazionale del Pollino e alcuni dei caratteristici borghi interni o arrivare fino al parco nazionale del Cilento e del Vallo del Diano, inserito nelle liste Patrimonio Unesco. Oltre alla magnifica costa della Basilicata, chi arriva a Maratea, può anche proseguire e trascorrere qualche giorno in una delle graziose località della costa tirrenica calabrese, come Tropea. Per quanto sia un luogo di mare, Maratea è famosa per le salsicce prodotte qui e che bisogna assolutamente assaggiare. Di qualità altamente pregiata, possono essere consumate fresche o stagionate o conservate sott’olio o sugna. 

Potrebbe interessarti anche: