Salta il menu

Ipogeo degli Ottavi

Panoramica

Nel luogo in cui si trova il Villino Cardani, presso la Stazione Ottavia 73, è stato rinvenuto intorno al 1920, durante la costruzione della periferia della via Trionfale, l’Ipogeo degli Ottavi. Tale luogo di sepoltura fu così denominato in memoria dei personaggi la cui sepoltura fu trovata all’interno della struttura, i cui nomi erano incisi sui rispettivi sarcofagi: Octavia Paolina, suo padre Octavius Felix, ed altre due congiunte. Costruito intorno all’inizio del III secolo d.C., l’ipogeo serviva ad alcune ville rustiche della zona circostante, ed era caratterizzato da uno sfarzo adatto alla posizione sociale del proprietario. Il vestibolo di ingresso era affrescato con motivi geometrici, ed era connesso con un lungo dromos (corridoio) scavato nel tufo il cui pavimento era ancora visibile e formato da mattoncini ad opus spicatum. Contrariamente alle aspettative di Octavius, il quale sicuramente pensava di seppellire i familiari in base all’età, la prima sepoltura fu quella della sua “dolcissima” e “carissima” figlioletta, morta a soli sei anni. Il sarcofago in cui venne deposta conteneva una cassa decorata da scene di competizioni agonistiche fra bambini, una sorta di inno all’infanzia. Tale motivo era riflesso anche nell’affresco dell’arcosolio, che si trova oggi al Museo Nazionale Romano, in cui uno scorcio dei Campi Elisi è popolato da bambini intenti a giocare e a raccogliere rose gigantesche, alla presenza di Ermes (dio dei morti). Anche la parte alta delle pareti aveva raffigurazioni di rose, mentre nella parte inferiore c’era una zoccolatura dipinta a finto marmo e un mosaico pavimentale bianco, circoscritto da una doppia banda nera. Altre due spoglie femminili furono poste nelle nicchie laterali, entro pregiati sarcofagi decorati con scene marine, come allusione al viaggio verso l’aldilà. Octavius Felix venne seppellito al centro della stanza ipogea, in un semplice sarcofago strigliato con tabella che riportava il suo nome e quello del liberto che si prese cura dell’inumazione. Questo è l’unico sarcofago ancora oggi conservato all’interno dell’ipogeo; quello di Paolina si trova a Milano, in una collezione privata; uno dei due sarcofagi con scene marine è al Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo, mentre l’altro è in un corridoio presso il Ministero della Pubblica Istruzione.

Ipogeo degli Ottavi
Via della Stazione di Ottavia, 73, 00135 Roma RM, Italia
Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
7 luoghi d’arte, storia e cultura a un’ora da Roma

7 luoghi d’arte, storia e cultura a un’ora da Roma

UNESCO
Le necropoli di Cerveteri e Tarquinia, un viaggio nel tempo

Le necropoli di Cerveteri e Tarquinia, un viaggio nel tempo

UNESCO
Il Centro storico di Roma e le sue infinite bellezze

Il Centro storico di Roma e le sue infinite bellezze

Spiritualità
Le catacombe di Roma

Le catacombe di Roma

Borghi
Murale a Rocca di Papa. Photo by: Comune di Rocca di Papa

Tour a Rocca di Papa, terra di storia secolare e leggende

Arte e cultura
Caffè storici di Roma

Caffè storici di Roma

Arte e cultura
maxxi roma dati materia

Al MAXXI di Roma i dati diventano materia

Arte e cultura
Le opere di Caravaggio a Roma

Le opere di Caravaggio a Roma

Arte e cultura
roma nascosta attrazioni culturali

5 cose insolite da vedere a Roma tra sacro e profano

Tour e esperienze
Gite fuori porta partendo da Roma

Gite fuori porta partendo da Roma

Musei e monumenti
Mosè di Michelangelo a San Pietro in Vincoli

Mosè di Michelangelo a San Pietro in Vincoli

Arte e cultura
maxxi bulgari prize

Maxxi Bvlgari Prize: lo sguardo dei giovani artisti mostra l'eccellenza dell'arte contemporanea

Città d'arte
Roma: l'irresistibile fascino della Città eterna

Roma: l'irresistibile fascino della Città eterna

Musei e monumenti
I musei Vaticani e la Cappella Sistina, meraviglie senza eguali nel mondo

I musei Vaticani e la Cappella Sistina, meraviglie senza eguali nel mondo

Lusso
Aperitivi esclusivi nelle location più suggestive di Roma

Aperitivi esclusivi nelle location più suggestive di Roma

Musei e monumenti
Roma: i Fori Imperiali

Roma: i Fori Imperiali

Divertimento
Il Big Jump sul Tevere e in tutta Europa

Il Big Jump sul Tevere e in tutta Europa

Musei e monumenti
I parchi di Roma. Idee e consigli per immergersi nella natura nel cuore della Città Eterna

I parchi di Roma. Idee e consigli per immergersi nella natura nel cuore della Città Eterna

Sostenibilità
maxxi roma hero

Al museo MAXXI di Roma l’arte fa rima con sostenibilità e inclusione

Lusso
roma moda

Le location di moda più belle da vedere a Roma durante la settimana dell'alta moda

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.