Firenze in 48 ore

Culla del Rinascimento, ricca di musei, arte e cultura, ma anche ottima meta per trascorrere 48 di svago, Firenze è tra le città migliori dove trascorrere un weekend. Qualsiasi sia il motivo che ti spinge a visitarla ci sono alcune cose imperdibili che devi assolutamente visitare. La Toscana è una terra meravigliosa e Firenze è il suo fiore all’occhiello.

GIORNO 1.

Cattedrale di Santa Maria del Fiore
SHARE

La colazione è il pasto più importante della giornata, vale la pena consacrarla nei dintorni della Cattedrale di Santa Maria del Fiore in Piazza Duomo, meraviglia del Quattrocento e terza chiesa più grande d’Europa dopo San Pietro a Roma e il Duomo di Milano. Qui scopri la bellezza della cupola del Brunelleschi e sali sulla Torre di Giotto, ti regalerà un panorama di Firenze davvero emozionante. 

Piazza della Signoria
SHARE

Prendi Via dei Calzaiuoli, strada principale della città e luogo di shopping, ti porterà direttamente in Piazza della Signoria dove ammirerai la grandezza di Palazzo Vecchio, sede del Comune, e la Loggia dei Lanzi, museo a cielo aperto dalle magnifiche statue e arcate. 

La Nascita di Venere, Sandro Botticelli. Pubblico dominio, via Wikimedia Commons.
SHARE

Lasciati alle spalle Piazza della Signoria e incamminati verso la Galleria degli Uffizi. Questo scrigno d'arte è tra i più visitati al mondo e ricorda che per visitarlo potrebbe volerci anche una giornata intera, dipende da te! Ti consigliamo di prenotare i biglietti per evitare lunghe code all’ingresso ed eventualmente approfittare di una visita guidata per non perdere il meglio. Ti aspettano i capolavori di Botticelli, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Tiziano, Caravaggio e molti altri, un panorama artistico davvero ampio in cui sarà difficile fare una selezione.

Ponte Vecchio
SHARE

Dopo una full immersion di cultura scegli una trattoria tipica e fatti viziare! Oltre agli ottimi tagli di carne come la Fiorentina, ti suggeriamo di provare la Ribollita, una zuppa a base di pane raffermo e verdure di stagione. Sazio? Puoi proseguire verso Ponte Vecchio, luogo iconico di Firenze sopra al quale passa il Corridoio Vasariano, che unisce Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti con un percorso privato ed esclusivo. Per un avere un ricordo unico raggiungi il Ponte Santa Trinità, da lì hai una visuale di Ponte Vecchio da cartolina!

Giardino dei Boboli e Palazzo Pitti
SHARE

L’ultima tappa di questa giornata ti porta a Palazzo Pitti, antica residenza Medici, sede diversi musei e del magnifico Giardino di Boboli, ricco di sculture e architetture verdeggianti e ottimo luogo dove terminare il tuo primo giorno di vacanza immerso nella bellezza della natura e del sole al tramonto. 

GIORNO 2.

Basilica di Santa Maria Novella
SHARE

Il mattino ha l’oro in bocca! Inizia con la visita alla Basilica di Santa Maria Novella: con la sua facciata in marmo e il suo stile gotico è un buon punto di partenza per iniziare la giornata. Al suo interno, conserva gli affreschi del Ghirlandaio, la Trinità di Masaccio e il Crocifisso di Giotto. 

Curiosità: a pochi passi da qui, in via della Scala 16, si trova l’Officina Farmaceutica di Santa Maria Novella. È la farmacia più antica del mondo, con i suoi affreschi originali è un’esperienza breve e davvero singolare. 

Il David di Michelangelo alla Galleria dell’Accademia
SHARE

A pochi minuti a piedi da Santa Maria Novella visita la Galleria dell’Accademia: conserva un grande patrimonio artistico tra capolavori di pittura e scultura. Entra e ammira la bellezza marmorea del David di Michelangelo in tutta la sua magnificenza. L’emozione sarà grande, la perfezione di questa statua appaga il cuore e l’intelletto con una soddisfazione senza eguali. 

Basilica di Santa Croce
SHARE

Dopo un pranzo veloce raggiungi Piazza Santa Croce e visita la sua basilica. Questa bianca bellezza architettonica che domina la scena della piazza conserva i sepolcri di Michelangelo, Rossini, Machiavelli e Galileo e i bellissimi affreschi di Giotto.

Vista di Firenze al tramonto da Piazzale Michelangelo
SHARE

È ora di godersi il panorama in totale relax in uno dei punti più alti e belli di Firenze: Piazzale Michelangelo, da cui potrai godere di un tramonto magnifico sulla città. 

Se sei in cerca di un regalo o di un souvenir sappi che Firenze è nota per la lavorazione del cuoio toscano. Girando tra le vie del centro storico ti capiterà di incontrare diverse botteghe di accessori e laboratori artigiani specializzati nella lavorazione della pelle: i prezzi sono accessibili e la qualità è quella del Made in Italy.

Potrebbe interessarti anche: