Zipline, un volo adrenalinico nel respiro della natura

Librarsi in volo nell’abbraccio della natura su panorami mozzafiato fatti di monti e valli, mari e laghi, borghi e isole, scivolando lungo cavi d’acciaio imbragati e protetti in tutti sicurezza: ecco sei zipline spettacolari per un’esperienza indimenticabile ad alto tasso di adrenalina.

Potrebbe interessarti anche:

Sulla sponda piemontese del Lago Maggiore si vola su Verbania sospesi a 350 metri da terra, nel verde della Valle Intrasca e delle Terre Alte. Il volo parte da Pian d’Arla e arriva all’Alpe Segletta, per una lunghezza di 1850 metri alla velocità di oltre 120 km/h, e una durata totale di un minuto e mezzo. Si può scegliere tra il volo Free Style in posizione eretta, che consente di fluttuare nell’aria con evoluzioni e volteggiamenti, o Falcon Style in posizione orizzontale alla ricerca della massima velocità. Entrambi sono effettuabili singolarmente o in coppia.

Scopri di più: www.lagomaggiorezipline.it

In Valtellina si spicca il volo grazie alla zipline Aerofune, che sovrasta l’ampia vallata del Parco Regionale delle Orobie. I tragitti da compiere sono due, su due tratte di lunghezza e altezza differenti: quello di andata da Albaredo a Bema, lungo 1,5 chilometri a 230 metri dal suolo, e quello di ritorno di 1 chilometro a 360 metri di altezza. Due minuti e mezzo di volo in totale, da compiere da soli o in coppia, con un colpo d’occhio spettacolare sull’intera valle. Poi si può continuare a scaricare l’adrenalina nell’annesso parco avventura Fly Emotion-Aerobosco a Bema.

Scopri di più: www.flyemotion.it

Nel cuore verde delle Dolomiti altoatesine, Patrimonio Unesco, si decolla a 1.600 metri di quota per un lungo volo panoramico di oltre tre chilometri, alla velocità massima di  80 km/h e a un centinaio di metri di altezza. Dalla stazione a monte della cabinovia Piz de Plaies si scende verso il piccolo borgo montano di San Vigilio di Marebbe zigzagando sulla valle, fino a quella della cabinovia Cianross. Il volo si effettua singolarmente e la zipline è situata all’interno dell’omonimo e adrenalinico parco avventura.

Scopri di più: www.adrenalineadventures.it

Dal piccolo borgo di Rocca Massima sui monti Lepini, nel territorio di Latina, si vola per oltre due chilometri sospesi a 310 metri dal suolo, alla velocità media di 110 km/h che nel picco massimo raggiunge i 170. La vista dall’alto è straordinaria: spazia dalle coste laziali ai colli albani fino alle vette abruzzesi, sovrastando panorami che variano dalle aree carsiche a quelle coperte di uliveti. Si atterra alle pendici del Monte Sant’Angelo, dove vive il falco pellegrino. Si può scegliere di volare da soli o in coppia, d’estate anche di sera.

Scopri di più: www.flyinginthesky.it

La costiera amalfitana e quella cilentana, il golfo di Salerno, l’area archeologica di Paestum e l’isola di Capri: è una vista mozzafiato quella che si spalanca davanti agli occhi volando a 300 metri dal suolo per 1,5 chilometri, alla velocità di 120 km/h da percorrere in un minuto e mezzo. Una vista di cui si può godere con panoramici voli diurni, al tramonto e notturni, in posizione seduta o distesa.  Si può volare da soli, in coppia e perfino con i propri bimbi (sopra i cinque anni), assicurati da un’imbragatura appositamente studiata per le loro dimensioni.

Scopri di più: www.cilentoinvolo.info

Sono Pietrapertosa e Castelmezzano, due tra I Borghi più belli d’Italia scenograficamente incastonati tra le rocce delle Dolomiti lucane, i punti di partenza e arrivo di questo volo tra i rapaci e le cicogne nere che le popolano. Si può partire dal primo e raggiungere l’altro con un percorso di 1,5 chilometri a una velocità massima di 110 km/h, a un migliaio di metri d’altezza. Oppure scegliere il tragitto opposto di pari altitudine e lunghezza, ma a 120 km/h. E’ consigliatissima una visita ai due caratteristici borghi e un assaggio dei tipici peperoni cruschi lucani.

Scopri di più: www.volodellangelo.com