Sei in Home / Scopri l'Italia / Veneto

Veneto

  • Descrizione
  • Cosa vedere
  • Cosa fare
  • Cosa assaggiare

Situato nell’Italia nord-orientale, il Veneto si estende dalle Dolomiti al mare Adriatico, attraversando un’ampia fascia collinare e una pianura solcata da fiumi, canali e dal delta del Po.
Tipico della costa veneta è il paesaggio lagunare e proprio sulla laguna sorge una città unica al mondo, Venezia, visitata ogni anno da migliaia di turisti italiani e stranieri.
Ma il Veneto, regione dalla mille sfaccettature, custodisce anche nella terraferma tesori di natura, arte e tradizioni.
Straordinaria è la varietà dei paesaggi: le Dolomiti impreziosite dai colori rosati del tramonto, la sponda orientale del lago di Garda con Peschiera del GardaTorri del Benaco e altri centri turistici. E poi, spiagge lunghe e sabbiose alternate a località balneari storiche come JesoloBibioneCavallinoCaorle.
In questa spettacolare cornice naturale si inserisce un ricco patrimonio culturale che rende il Veneto una terra di singolare fascino, dalle città d’arte alle magnifiche “ville palladiane” disseminate lungo la Riviera del Brenta, ai piccoli borghi come Arquà Petrarca, Monselice, Asolo, Bassano del Grappa che raccolgono gli aspetti più caratteristici di questa multiforme regione.
Il Veneto è la destinazione ideale anche per una vacanza all’insegna del benessere e del relax  grazie alla presenza di acque termali dalle preziose proprietà terapeutiche: i morbidi rilievi dei Colli Euganei ospitano gli attrezzati centri delle Terme Euganee, quali AbanoMontegrotto Teolo, consentendo di abbinare trattamenti e cure a piacevoli escursioni nei dintorni.

Le province sono: Venezia (capoluogo), BellunoPadovaRovigoTrevisoVerona e Vicenza.

Terra di grande fascino, il Veneto presenta innumerevoli attrattive naturali e artistiche con alcune “eccellenze” assolutamente da non perdere.
Prima tappa di un percorso ideale alla scoperta della regione è senza dubbio Venezia, sito Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, con la sua laguna, le sue isole e il Canal Grande, costeggiato da palazzi antichi e riccamente decorati che evocano lo splendore dell’antica Repubblica Marinara.
Venezia, famosa anche per il suo storico Carnevale, per i vetri di Murano e i merletti di Burano, può essere visitata a piedi percorrendo suoi numerosi ponti e le strette vie chiamate “calli”, oppure in barca, dal vaporetto alla gondola, lasciandosi trasportare per le sue acque da cui ammirare prospettive e panorami unici al mondo.
Indimenticabili sono Piazza San Marco, con la Basilica ricca di mosaici e cupole, il Palazzo Ducale, il labirinto di viuzze disseminate di negozi e botteghe artigiane, le chiese ornate di tele, sculture e affreschi d'ogni epoca, i musei e le piazzette più nascoste, i famosi "campi" e "campielli".
Altro sito veneto iscritto nella lista dell’UNESCO è il centro storico di Verona, singolare esempio di integrazione tra architetture rinascimentali, medievali e romane.
Monumenti simbolo della città sono il romantico balcone di Giulietta, reso famoso nel mondo dalla tragedia di Shakespeare, e l’arena, che d’estate si trasforma in uno scenografico teatro lirico all’aperto.
In Veneto anche la natura rappresenta un’eccellenza: le Dolomiti sono entrate recentemente a fare parte dei siti Patrimonio dell’Umanità grazie alla loro particolare conformazione che, grazie ai suggestivi giochi di luce, offrono panorami unici ed indimenticabili.
E’ il mondo ideale per gli appassionati dello sci: un immenso comprensorio con chilometri di piste e attrezzate località, prima tra tutte Cortina d'Ampezzo, la “perla” delle Dolomiti, esclusiva ed elegante, una delle località di montagna più famose del mondo per trascorrere una vacanza estiva o invernale.
Padova, la città della cultura per eccellenza, offre ai visitatori molte attrattive, dalla basilica di Sant’Antonio, meta privilegiata del turismo religioso, alla magnifica cappella degli Scrovegni, interamente affrescata da Giotto, un capolavoro d’arte senza tempo. Il suo cinquecentesco Orto Botanico, ricco di piante medicinali, è anch’esso inserito tra i siti Patrimonio dell’Umanità.
Il centro storico di Vicenza, caratterizzato dallo stile classico dell’architetto Andrea Palladio ha meritato il riconoscimento dell’UNESCO, insieme alle meravigliose ville nobiliari da lui realizzate, tra cui spiccano Villa Capra Valmarana e Villa Poiana, circondate da grandi parchi.
Molte altre sono le sorprese che la regione riserva ai suoi visitatori a Belluno, Treviso e Rovigo. Anche i più piccoli centri sono ricchi di storia e cultura: Asolo, suggestivo borgo medievale; Possagno, dominato dal mausoleo di Canova; le città murate di CittadellaMonseliceMontagnana Castelfranco Veneto.

In montagna, al mare e in collina il Veneto regala esperienze uniche a contatto con la natura tra sport, riposo e piacevoli sorprese.
Dalle Dolomiti alla Lessinia, località famose come Cortina d’Ampezzo, Falcade e San Vito di Cadore offrono agli appassionati di sport invernali esperienze uniche: discese adrenaliniche con sci o snowboard, snowrafting, arrampicata, trekking a tutti i livelli, percorsi specifici per il fondo, passeggiate con le "ciaspole" ed emozionanti corse in sleddog. 
La costa dorata che si estende da Bibione a Cavallino è l'ideale per una vacanza al mare all'insegna dell'attività fisica: beach volley, nautica, surfing, sci acquatico e passeggiate in bicicletta in fresche pinete e ambienti incontaminati. E poi, serate all'insegna della mondanità nei locali di tendenza e nelle discoteche delle località turistiche.
Per gli appassionati del golf sono disponibili svariati “green” in aree collinari, sullo sfondo del lago di Garda o in prossimità del litorale.
Chi ama il contatto con la natura può fare escursioni o percorsi di trekking nelle aree protette del Veneto tra cui il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, rinomato per i suoi paesaggi mozzafiato o nel Parco della Lessinia dove si possono incontrare esemplari tipici della fauna prealpina.
Numerosi i luoghi da visitare in mountain bike, tra cui l’Altopiano dell’Asiago su cui si snoda una fitta rete di percorsi con differenti livelli di difficoltà tra panorami di straordinaria bellezza.
L’affascinante Delta del Po e le altre zone lagunari, dominate dai riflessi del cielo nell’acqua e popolate da centinaia di specie di uccelli, sono un vero paradiso per gli appassionati di birdwatching e fotonaturalismo, mentre la sponda del lago di Garda, immersa nella tipica vegetazione mediterranea offre ampio spazio agli sport acquatici, vela, nautica e immersioni.
Nei numerosi centri termali, tra cui le famose Terme Euganee, si possono trascorrere soggiorni di relax tra cure e trattamenti estetici per ritrovare un giusto equilibrio del corpo e della mente.
Gli amanti del buon bere possono percorrere le numerose strade del vino: da Bardolino a Pramaggiore, da Conegliano alle altre località rinomate per le loro produzioni, con soste nelle cantine per assaggiare eccellenti vini e prodotti tipici.
Ricchissimo il calendario degli eventi da non perdere, alcuni famosi in tutto il mondo come la Biennale e il Carnevale di Venezia; esposizioni e mostre d’arte, numerosissime le feste religiose, folcloristiche e le sagre fin nei più piccoli paesi.

Pur differenziandosi notevolmente da una provincia all’altra, la cucina regionale si basa su alcuni ingredienti comuni: riso, verdure e soprattutto polenta.
Quest’ultima, amatissima dai veneti, viene preparata e gustata come accompagnamento ai piatti di carne, pesce e formaggio.
Caratteristici sono i fagioli di Lamon (provincia di Belluno), gli asparagi di Bassano del Grappa, il sedano-rapa di Verona e il radicchio rosso di Treviso, divenuto il principe della cucina non solo trevigiana.
Altra specialità di questa provincia è la soapa calda, minestra con carne di piccione e pollo; nelle vicine zone alpine si possono gustare anche funghi e capriolo, mentre l'altopiano di Asiago è rinomato per il suo formaggio.
La cucina lagunare privilegia i prodotti del mare.
Tra i piatti tipici della zona troviamo il risotto di pesce con capesante, scampi, seppioline, il saor ovvero sardine macerate in aceto con cipolle e il baccalà mantecato o alla vicentina. Una specialità di Venezia è l’anguilla (bisato) in umido
Molti i dolci tipici tra cui le frittelle, i zaletti, i galani di Carnevale e il pandoro di Verona, ormai divenuto una celebrità nazionale.
Il Veneto vanta, anche, una ricchissima e pregiata produzione di vini rossi e bianchi, tra cui l’Amarone della Valpolicella, il Breganze Bianco, il Bardolino e il Soave, solo per citare i più conosciuti.
vini passiti trovano la più alta espressione nel Recioto di Soave; rinomati sono anche gli spumanti, tra cui il Prosecco di Conegliano-Valdobbiadene.
Notevole anche la produzione di grappa a Bassano del Grappa e a Conegliano.