Sei in Home / Scopri l'Italia / Valle d'Aosta / Castelli della Valle d'Aosta

Castelli della Valle d'Aosta

Nel magnifico paesaggio alpino della Valle d’Aosta si stagliano  numerosi e suggestivi castelli, realizzati per lo più in epoca medievale dalle potenti famiglie locali e successivamente modificati.
A Issogne si trova uno dei castelli più belli della regione: una costruzione quattrocentesca che rispecchia pienamente la cultura del tempo ed è un perfetto esempio di dimora signorile. La pianta è quadrata con torri angolari e finestre gotiche; al centro si apre il cortile con un portico affrescato. All’interno, spicca la splendida sala baronale, affrescata con scene di caccia.
Sulla sponda opposta della Dora, il paesaggio è dominato dall’imponente castello di Verrès, costruito alla fine del Trecento, in posizione strategica. La struttura, che si presenta come un enorme cubo di pietra di trenta metri per lato, è il migliore esempio di casa-fortezza della regione.
Altro suggestivo castello è quello di Bard, risalente al sec. XI, diventato famoso nell’Ottocento per aver bloccato per 13 giorni l’avanzata delle truppe napoleoniche verso la pianura padana. L’edificio attuale, comprendente tre costruzioni fortificate collegate da passaggi coperti,  risale al XIX secolo.
Situato a una decina di chilometri da Aosta, il castello di Fénis si presenta come una scenografica costruzione del sec. XIV; è un importante esempio di architettura militare e, al tempo stesso, una ricca residenza signorile. Il suo aspetto esterno è contraddistinto da torri quadrangolari e cilindriche, mentre l’interno è minuziosamente decorato e affrescato. La struttura è oggi sede del Museo dell’Arredamento Valdostano.
Molti sono ancora gli antichi manieri che rendono unico il panorama della regione come il castello di Introd o quello di Aymaville o ancora le superbe rovine dei castelli di Ussel e di Saint-Germain.