Sei in Home / Scopri l'Italia / Marche / Loreto

Loreto

Il Santuario di Loreto è uno dei luoghi di pellegrinaggio tra i più importanti del mondo cattolico.
La sua storia inizia il 10 dicembre 1294, quando la casa della famiglia della Vergine Maria fu portata qui da Nazareth, credenza confermata da recenti studi effettuati sui materiali e sui graffiti rilevati all’interno.Loreto Santuario panoramica La Santa Casa è formata da tre semplici muri eretti, per i primi tre metri circa, con pietre arenarie, in parte rifinite con una tecnica praticata in Palestina ai tempi di Gesù.

Alla straordinaria importanza religiosa e spirituale si aggiunge quella artistica, con lo straordinario rivestimento marmoreo, voluto da Giulio II, ideato dal Bramante e realizzato sotto la direzione di Andrea Sansovino, Ranieri Nerucci e Antonio da Sangallo il giovane che fu l’artefice della balaustra che lo sormonta.
Notevoli gli affreschi che decorano la Sagrestia di San Giovanni, opera del Signorini, e la Sagrestia di San Marco, opera del Melozzo
La maestria del Pomarancio è mirabile nelle opere pittoriche che rivestono la Sala del Tesoro, realizzate nel 1600.

La facciata tardo-rinascimentale fu eseguita in fasi diverse da Giovanni Boccalini, Giovan B. Chioldi e Lattanzio Ventura. 
I tre magnifici portali in bronzo con soggetti biblici furono realizzati per il Giubileo del 1600 da scultori della scuola di Recanati. Ad Antonio Calcagni è attribuita la statua di Sisto V posta sul sagrato.
La piazza antistante il Santuario è decorata da una fontana centrale seicentesca e da eleganti edifici laterali come il Palazzo Apostolico attribuito al Bramante.