Sei in Home / Scopri l'Italia / Lombardia

Lombardia

  • Descrizione
  • Cosa vedere
  • Cosa fare
  • Cosa assaggiare

La Lombardia è una delle regioni italiane più estese. Situata all’estremità settentrionale della penisola, confina con la Confederazione Elvetica.
Il suo territorio, che si estende dalle Alpi alla bassa Pianura Padana, dà vita a una vasta gamma di paesaggi. 
Di singolare fascino è lo scenario della catena alpina con la Valchiavenna, la Valtellina  e la Valcamonica
Agli appassionati di sport invernali, la Lombardia propone impianti e attrezzature moderne nelle frequentatissime località del TonaleBormioLivigno e Madesimo.

Altro panorama caratteristico della regione è offerto dalle distese di colline tra cui spicca l’area di Franciacorta, famosa per i vigneti  e la produzione di vino.
E poi, il fascino dei grandi laghi. Il versante occidentale del lago di Garda, con Sirmione e altre rinomate località, è una meta turistica di forte richiamo; di estrema bellezza sono anche il Lago di Como e il Lago Maggiore, circondato da ville nobiliari, parchi e incantevoli borghi.

Tipiche della regione sono le grandi distese pianeggianti della bassa Pianura Padana coperte da specchi d’acqua e coltivate a risaie: è il paesaggio tipico della Lomellina, la terra delle mondine, ricca di folclore e tradizioni.
Favorita dalla particolare posizione geografica e dalle risorse del suolo, la Lombardia è una terra particolarmente ricca dove natura, storia, arte e cultura si fondono armoniosamente con innovazione, tecnologia, moda, divertimento, modernità. 

Le province sono: 
Bergamo, BresciaComoCremonaLeccoLodiMantovaMilano (capoluogo), Monza BrianzaMonza e Brianza
PaviaSondrioVarese.

Il panorama naturalistico, artistico e architettonico della Lombardia offre al turista numerosi percorsi di visita.

Sono ben cinque i siti UNESCO sul territorio regionale: Mantova, città dei Gonzaga e Sabbioneta, la “città ideale” del Rinascimento italiano; i Sacri Monti, percorso devozionale nell’area di Varese e di Ossuccio; le pitture rupestri preistoriche della Valcamonica; la ferrovia retica che attraversa i paesaggi montani di Albula e Bernina; l’ottocentesco insediamento industriale di Crespi d’Adda e, infine, Milano, dove, nella bella chiesa di Santa Maria delle Grazie si può ammirare l’affresco del Cenacolo realizzato da Leonardo da Vinci. 

Sempre a Milano, capoluogo regionale, opere architettoniche di rilievo sono il Teatro alla Scala, celebre palcoscenico della lirica mondiale, il Castello Sforzesco, e il monumentale Duomo, la chiesa in marmo bianco dedicata a “Maria nascente”.

Monza, sono senz'altro da vedere il parco naturale che ospita il modernissimo Autodromo, la Villa Reale e il Duomo, dove è custodita l’antichissima “corona ferrea” che racchiuderebbe uno dei chiodi della Crocefissione di Gesù Cristo. 
Brescia, di particolare interesse  è il complesso del Monastero di San Salvatore; a Cremona, città dai palazzi rinascimentali dove è ancora viva la tradizione dei liutai che ebbero in Stradivari la loro massima espressione, degni di visita sono proprio le botteghe artigiane dei liutai e il Museo Stradiviariano.

Pavia è  la città della cento Torri, del Castello visconteo e dell’Università. Varese è denominata la “provincia giardino", mentre Sondrio, con lo stupendo Castello Masegra deve il suo fascino alla mescolanza di epoche e stili differenti. 
Lecco deve la sua fama a “I Promessi Sposi”, il romanzo capolavoro di Alessandro Manzoni, che apriva con l'immagine dello splendido ramo del lago su cui sorge la città.
Bergamo si trova l'Accademia Carrara, una delle più grandi pinacoteche italiane,la Cappella Colleoni e il Teatro Donizetti, dedicato al più illustre cittadino di Bergamo nonché compositore di chiara fama.
La città medievale di Lodi è caratterizzata dai portici di Piazza della Vittoria su cui si affacciano il Duomo e il Palazzo Comunale.
Infine Como, sulla punta estrema del braccio occidentale del lago, è nota per le bellissime ville tra cui Villa Olmo, un imponente edificio neoclassico.

 

Le montagne, le pianure e i grandi laghi della Lombardia sono lo sfondo ideale per una vacanza a contatto con la natura tra sport, riposo e percorsi alla scoperta del territorio. 
Le vette alpine accolgono gli appassionati dello sci e dello snowboard in famosi comprensori sciistici; tra questi ricordiamo la Valcamonica e la Valtellina con le frequentatissime stazioni di LivignoBormioAprica e centinaia di chilometri di piste. 
In estate la montagna diventa il luogo ideale per gli amanti dell’arrampicata (particolarmente apprezzate le cime dell’Adamello), del rafting, del trekking e della mountainbike; mentre il ghiacciaio dello Stelvio offre agli sciatori avventurose discese anche nei mesi più caldi. 

Spazio anche al benessere sui rilievi lombardi. Ci sono infatti diversi e apprezzati centri termali ricchi di acque dalle proprietà terapeutiche, come le Terme di Boario o quelle di Bormio, immerse in un magnifico parco.
Il lago di Garda, quello di Como e quello di Iseo assicurano soggiorni di riposo e divertimento con possibilità di praticare vela, windsurf, sci d’acqua, canoa, ciclismo, trekking, escursioni nei dintorni e gite in battello.

Numerosi sono poi gli itinerari che conducono alla scoperta di alcuni dei luoghi più caratteristici della Lombardia: i Sacri Monti, sito UNESCO, in cui è possibile effettuare percorsi spirituali e naturalistici di singolare valore; in Valchiavenna si scoprono le tradizioni di una terra che per secoli è stata il punto di contatto tra l’Italia e l’Europa del nord; i parchi naturali dell’area dei Navigli rivelano tanti paesaggi diversi, tutti di grande fascino, dalle colline della Brianza alle verdi rive dell’Adda.

I più golosi possono percorrere le numerose strade del vino: dalla Valtellina al Lodigiano, all’Oltrepò Pavese, al territorio mantovano per finire nella terra di Franciacorta, famosa in tutto il mondo per le sue bollicine.  
E’ un viaggio singolare tra terrazzamenti e colline coperte di vigneti, con soste nelle cantine e nelle aziende per degustare i deliziosi vini e assaggiare le rinomate specialità locali.

Le specialità gastronomiche della Lombardia spaziano dal gustoso risotto allo zafferano, alla zuppa pavese all’uovo, dalla cotoletta alla milanese, alla cassoeula con carne di maiale e verza. 

Conosciuti e apprezzati sono anche i pizzoccheri, un tipo di tagliatella originaria della Valtellina, così come la bresaola anch'essa della famosa valle. C'è poi il salame crudo di Varzi, mentre tra i pesci d’acqua dolce, famosi sono i lavarelli, che vengono essiccati e cotti alla griglia. 
Tra i formaggi più noti e gustosi il gorgonzola (dall’omonimo centro urbano), il mascarpone, il lodigiano, il grana, la robiola, il bel paese

Hanno fama mondiale anche i dolci natalizi, come il panettone di Milano, altrettanto famosi sono anche gli amaretti di Saronno, la torta sbrisolona di Mantova e il torrone di Cremona.
Di particolare importanza infine i vini, tra i più noti ricordiamo GrumelloInfernoSassella della Valtellina. Un posto di rilievo è occupato  dai vini e dagli spumanti prodotti in Franciacorta, come la Bonarda e il Barbera dell’Oltrepò Pavese.