Sei in Home / Scopri l'Italia / Calabria

Calabria

  • Descrizione
  • Cosa vedere
  • Cosa fare
  • Cosa assaggiare

La Calabria è la punta dello Stivale, l’estremo sud dell’Italia. Lambita dalle splendide acque del mar Ionio e del mar Tirreno è separata dalla Sicilia dallo stretto di Messina.
Il clima accogliente, gli splendidi colori del mare, le coste rocciose alternate a litorali sabbiosi, la sua natura selvaggia e misteriosa, i sapori intensi e genuini della cucina locale e le testimonianze delle sue antiche origini rendono la Calabria un posto unico, da ammirare sia d'inverno che d'estate.

Ogni desiderio potrà essere esaudito. Chi ama la natura, i suoi profumi, i suoi misteri potrà addentrarsi nell’entroterra calabrese, scoprendo un paesaggio puro e incontaminato, dove immense distese di verde sono interrotte dal blu di laghi e cascate.

Chi, invece, vuole abbronzarsi sotto i caldi raggi del sole o immergersi in un mare cristallino, potrà scegliere fra le tante graziose località che costellano le lunghe coste tirreniche e ioniche.

E per coloro che vogliono conoscere il passato di questa terra, culla della Magna Grecia e terra di antichi insediamenti, la Calabria offre un’ampia scelta fra chiese e monasteri, castelli e palazzi, borghi e luoghi dove sopravvivono usi e tradizioni secolari.

Le province sono: Catanzaro (capoluogo), Reggio Calabria, CosenzaCrotone e Vibo Valentia.

Gli amanti dell'arte non vorranno perdere l'occasione di ammirare i famosi Bronzi di Riace, esposti nel Museo Nazionale di Reggio Calabria, importante testimonianza della Magna Grecia, periodo che ha segnato profondamente la storia di questa terra. Queste splendide statue, raffiguranti due eroi guerrieri, rappresentano un raro esempio di scultura greca classica

Agli amanti del mare, la Calabria - con i suoi 800 km di coste - offre un’ampia scelta di splendide spiagge tra cui quella di Capo Vaticano, in provincia di Vibo Valentia, definita una delle 100 spiagge più belle del mondo: una lunga distesa di sabbia finissima, circondata da alberi secolari e lambita da acque cristalline popolate da una variegata fauna ittica. 

Un‘immersione nella natura selvaggia dell’entroterra calabrese è un’esperienza da non perdere e i parchi della Sila, delle Serre, dell’Aspromonte e del Pollino sono una delle mete naturalistiche più interessanti. Le “fiumare” e le “grandi pietre” dell’Aspromonte, i “patriarchi vegetali” della Sila, la ricchezza faunistica delle Serre sono solo alcune delle meraviglie della natura che questa terra offre.

Quando si pensa alla Calabria viene subito in mente il mare e le splendide spiagge dove crogiolarsi sotto i raggi del sole. Ma le sue acque dai riflessi cristallini sono anche una “palestra naturale" dove divertirsi praticando windsurf, kitesurf o immersioni subacquee alla scoperta dei meravigliosi fondali che ospitano coloratissime gorgonie e affascinanti relitti della II° guerra mondiale.

Tante sono anche le opportunità di divertimento e di relax che la Calabria offre a chi sceglie di trascorrere le sue vacanze esplorando le zone interne. I Parchi Nazionali, che ricoprono gran parte dell’entroterra, offrono un ventaglio di opportunità così ampio da soddisfare ogni tipo di esigenza.

Chi ama gli sport invernali sceglierà una delle tante località sciistiche, dotate anche di piste sintetiche per allenarsi durante tutto l’anno.

Chi, invece, vuole mettersi più alla prova può affrontare un’escursione in rafting lungo il fiume Lao o attraverso le gole della Sila.
In alternativa, si può scendere il fiume senza l’ausilio di particolari imbarcazioni ma semplicemente “camminando”, tuffandosi nell’acqua e calandosi con la corda nei tratti più impegnativi (canyoning).
Il supporto di apposite guide specializzate può rendere queste affascinanti attività sportive accessibili a tutti.

Altra possibilità per imparare e divertirsi allo stesso tempo è l’orienteering, uno sport nato nei paesi scandinavi per misurare le capacità di orientamento. Il partecipante, dotato di una carta e di una bussola, deve raggiungere nel minor tempo possibile il traguardo, scegliendo autonomamente il percorso ma con l’obbligo di raggiungere delle tappe intermedie.

E perché non provare l’emozione di “volare” sopra i panorami mozzafiato della Calabria? Istruttori specializzati vi condurranno lungo le vie del cielo, agganciati saldamente alla sella di un parapendio, facendovi ammirare la bellezza della Calabria da una prospettiva assolutamente diversa.

La Calabria è terra di emozioni forti e intense. I suoi sapori lo sono altrettanto: un esempio per tutti è rappresentato dal famoso peperoncino calabrese. È facile trovare questo ingrediente in molti piatti caratteristici calabresi: dalle bruschette con la n’duja o con la sardella - detta il “caviale dei poveri” - agli insaccati di carne suina, dai condimenti per la pasta alle pietanze di pesce.

Al gusto deciso del peperoncino si contrappone quello dolce della famosa cipolla rossa di Tropea, tutelata dal marchio IGP, usata sia per insaporire le pietanze che per scopi curativi. 

Fra le prelibatezze tipiche della Calabria sono assolutamente da provare, infine, l'olio extra-vergine, i vini, i liquori a base di bergamottoliquiriziacedro erbe, il miele, le confetture e la pasta dalle forme caratteristiche (strangugghjfilejamaccaruni) lavorata ancora con gli antichi metodi.

 

Gustosi e da non perdere anche i dolci natalizi.