Sei in Home / Notizie /  La bottega del lapicida: come nasce un’epigrafe

La bottega del lapicida: come nasce un’epigrafe

27.02.2011 - 27.02.2011

Torino, il 27 Febbraio 2011 - La civiltà romana è spesso definita “civiltà dell’epigrafe”, per l’eccezionale numero di iscrizioni...

La civiltà romana è spesso definita “civiltà dell’epigrafe”, per l’eccezionale numero di iscrizioni rinvenute in tutto il territorio dell’impero. Ma come nasce un’epigrafe? Chi la faceva incidere e perché? Chi la realizzava materialmente e in quale modo? Quali erano le regole e le tecniche che sottendevano alla composizione epigrafica? Oggetti spesso trascurati nel corso delle visite museali, le epigrafi consentono in realtà, a chiunque ne abbia curiosità, di conoscere aspetti della vita quotidiana e della mentalità dei Romani altrimenti destinati a rimanere ignoti e, più di ogni altro reperto, permettono di entrare in una bottega antica e apprendere i trucchi del mestiere.

ore 16.00

a cura di Giulia Masci

Informazioni utili

Sito Web: museoarcheologico.piemonte.beniculturali.it
Telefono: 0115212251
Fax: 0115213145

Biglietteria
Costo: gratuito, compreso nel biglietto del Museo
Orario apertura: dal martedì alla domenica: 8.30-19.30. Lunedì chiuso.

Prenotazioni
Sito web: museoarcheologico.piemonte.beniculturali.it

Come arrivare

Città: Torino
Indirizzo: via XX settembre 88 10100 Torino
Provincia: Torino (TO)
Regione: Piemonte
Sito Web: museoarcheologico.piemonte.beniculturali.it