Sei in Home / Notizie /  L'Aquila: i laboratori del gusto

L'Aquila: i laboratori del gusto

30.04.2013 - 05.05.2013

“Uno chef. Quattro persone. Dieci euro”. Lo slow food in Abruzzo

Sapori d'Abruzzo

Sapori d'Abruzzo

Mancano pochi giorni al via ufficiale del Salone dei prodotti tipici dei parchi d’Italia che si svolgerà a L’Aquila dal 2 al 5 maggio. Mostra-mercato, laboratori dei sapori, degustazioni, show cooking, convegni: quattro giorni per raccontare il mondo sostenibile delle produzioni enogastronomiche delle aree protette italiane.
Il primo Salone completamente sostenibile sia da un punto di vista ambientale sia da un punto di vista dell’economia domestica. Una filiera interamente realizzata con materiale riciclato e riciclabile. Allestimenti dall’anima green in cartone a nido d’ape, prodotti con materiale riciclato e riciclabile al 100%, tetto fotovoltaico e pavimentazione interna realizzata con verniciatura ad acqua in sostituzione della più classica moquette per evitare anche la necessità di smaltimento della stessa a fine manifestazione.

Uno degli appuntamenti più attesi è certamente La cucina domestica: Uno chef. Quattro persone. Dieci euro. Grandi chef che propongono menù di qualità da portare in tavola per l’intera famiglia con il minimo di spesa. Dieci euro per una famiglia di quattro persone con un menù a base di carne e venti euro per un menù a base di pesce.
Presente anche Slow Food con i Laboratori del Gusto. Per questa occasione saranno sei, “Facciamo merenda: pani, salumi e vini d’Abruzzo”, “La tradizione norcina dell’Appennino”, “A latte crudo dai pascoli d’Abruzzo”, “Espressioni di pecorino”, “Lo Zafferano dell’Aquila: storia di un territorio” e “I cereali antichi”, degustazioni speciali guidate da esperti del settore che accompagnano i partecipanti alla scoperta dei prodotti dell’enogastronomia abruzzese di eccellenza.

Il Salone non è però solo prodotti e cibo ma anche cultura in una accezione più ampia. Per i più piccoli, Fattorie didattiche, percorsi tematici per scoprire il “mondo delle api”, il “percorso del latte”, la “lavorazione della lana” e il “mondo degli asini”.
Ricco e articolato il programma dei convegni, a cura di Federparchi-Europarc Italia e Symbola, Fondazione per le Qualità Italiane, che affronta grandi temi legati al cibo e alla valorizzazione delle aree protette italiane. Uno stimolo che parte dall’Abruzzo che, grazie alla storia delle sue aree protette, ha puntato sull’ambiente, sulla qualità e sulla sostenibilità, valori che attraversano tutti i campi dell’attività umana. Un laboratorio dunque che si caratterizza, fin dalla sua prima edizione, come fucina di idee innovative sul terreno della green economy per uno sviluppo armonico e sostenibile dei territori.

 

 

 

Informazioni utili

INGRESSO GRATUITO

www.tipicideiparchi.it

Orari di apertura:
giovedì 2 maggio 11.00-21.00
venerdì 3 maggio e sabato 4 maggio 11.00-23.00
domenica 5 maggio 11.00-21.00