Sei in Home / Notizie /  In provincia di Chieti torna la festa delle Farchie

In provincia di Chieti torna la festa delle Farchie

16.01.2010 - 17.01.2010

Sono enormi fasci di canne che ogni anno a Fara Filiorum Petri (Chieti), il 16 gennaio, vengono bruciate per festeggiare Sant’Antonio Abate

Il 16 gennaio a Fara Filiorum Petri, in provincia di Chieti, per festeggiare Sant’Antonio Abate si svolge la “Festa delle Farchie”.
Le Farchie sono enormi fasci di canne intrecciate manualmente e alte fino a 10 metri, che vengono innalzate davanti alla chiesa dedicata al santo e successivamente incendiate.
La cerimonia ha origine da una leggenda secondo la quale nel 1799 Sant’Antonio avrebbe salvato il paese dall’invasione delle truppe francesi trasformando le querce di un vicino boschetto in torce gigantesche che spaventarono i nemici.
Ogni anno, per la cerimonia vengono preparate dodici Farchie, una per ogni contrada.
Durante la festa, mentre le Farchie bruciano, la gente canta, balla, mangia e e beve, mentre suonatori di organetto cantano le orazioni di Sant'Antonio, episodi della vita del Santo.
Quando il fuoco ha bruciato quasi tutte le canne, la festa continua in ogni contrada, dove gli abitanti si radunano intorno ai resti della propria Farchia e ne raccolgono i tizzoni spenti per conservarli come portafortuna. 

La “Festa delle Farchie” si svolge nel comune di Fara Filiorum Petri il 16 gennaio 2010 a partire dalle 13.30.
Per maggiori informazioni sull’evento è possibile consultare il sito http://www.comunefarafiliorumpetri.it/farchie77.htm

Situata nel cuore dell'Abruzzo, alle porte del Parco Nazionale della Majella, immersa nel verde delle colline e circondata da campagne e spazi verdi, Fara Filiorum Petri è un centro di origini longobarde.
Il centro abitato è a circa 20 km dal mare (Francavilla al Mare), a 7 km dalla montagna (Pretoro) e a 20 km dal capoluogo di provincia (Chieti).
Fara Filiorum Petri si trova a 20 Km da Chieti.

L’aeroporto più vicino è quello di Pescara che dista 37 Km.
In automobile si può raggiungere con l’autostrada A 14 (uscita Pescara sud - Francavilla. Prendere la Statale 263 della Val di Foro e proseguire fino al paese).