Sei in Home / Notizie /  L’omaggio di Roma per la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II

L’omaggio di Roma per la beatificazione di Papa Giovanni Paolo II

20.04.2011 - 03.05.2011

1 Maggio – Roma si prepara ad accogliere fedeli e turisti. Manifestazioni culturali e servizi straordinari di ospitalità, informazione e mobilità contribuiranno a rendere questo momento una festa per tutta la città.

Roma rende omaggio a Papa Giovanni Paolo II

Roma rende omaggio a Papa Giovanni Paolo II

Giovanni Paolo II, il Papa che ha sempre avuto Roma nel cuore, in occasione della cerimonia di beatificazione, sarà ricambiato dalla città con lo stesso amore.

Con il supporto di Zètema Progetto Cultura, la Capitale riceverà nel modo migliore quanti arriveranno a festeggiare l’importante cerimonia. I servizi di accoglienza della città saranno potenziati per l’occasione e sarà presentato un programma di manifestazioni culturali e artistiche - nei giorni precedenti e successivi al 1 maggio - riconducibili alla figura di questo papa tanto caro al mondo intero e alla città di Roma.

35 i punti di accoglienza e assistenza a fedeli e turisti: ai 10 Punti Informativi Turistici normalmente attivi, si aggiungeranno altri 25 punti temporanei, distribuiti in tutta la città, dal Circo Massimo, alle Stazioni Metro, arrivando fino al Porto di Civitavecchia. L’assistenza e l’accoglienza saranno inoltre garantite sia da personale volontario che da operatori multilingue specializzati, oltre che dagli operatori dei Punti Informativi Turistici. Nei luoghi strategici e di maggiore afflusso della città, saranno presenti totem multimediali touchscreen con guide per i pellegrini e informazioni pratiche, che potranno anche essere ricevute su dispositivi mobili tipo smartphone.

Il Call Center Chiama Roma 060606 garantirà l’informazione telefonica a tutto campo 24 ore su 24, mentre il Call Center Turismo Cultura Spettacolo 060608 fornirà approfondimenti sulla parte turistica culturale.

Informazioni utili

www.beatusjp2.comune.roma.it 

Ecco nel dettaglio tutte le iniziative previste.
Due mostre accompagnano questo importante evento: dal 29 aprile al 13 maggio 2011 “Karol il papa dei popoli” allestita in Piazza della Repubblica (in contemporanea a Cracovia) presenterà una scelta di foto dedicate a Giovanni Paolo II e la città di Roma, disposte su quattro parallelepipedi e un cubo, quest’ultimo con quattro gigantografie. Durante la notte, strutture retroilluminate creeranno un suggestivo effetto di luci.

Dal 28 aprile al 25 settembre 2011 “All’Altare di Dio” a Palazzo Caffarelli, Musei Capitolini (in coincidenza a Varsavia) dove immagini, oggetti e video di una straordinaria vita quotidiana raccontano la storia di uomo che ha segnato un’era. 150 fotografie, in gran parte firmate dal noto fotografo Vittoriano Rastelli, integrate con alcuni oggetti appartenuti a Papa Giovanni Paolo II, in un percorso costantemente accompagnato dalle sue parole, attraverso supporti audiovisivi e non.

Anche la Piazza del Campidoglio parteciperà, il 2 maggio, alla grande festa ospitando alle 19.00 l’evento di testimonianze e musica “Giovanni Paolo II e Roma: Memoria e Gratitudine”, con il concerto dell’Orchestra Stabile di Sanremo, diretta da Fabrizio Santori. Il concerto si aprirà con un inedito “Magnificat” a due voci. Inoltre il 1° maggio – tradizionalmente giorno di chiusura – e lunedì 2 maggio – normale chiusura settimanale - Zètema garantirà l’apertura straordinaria dei Musei Civici per consentire ai tanti partecipanti a questo evento di eco mondiale di poter visitare i capolavori ospitati all’interno dei tanti siti, con un biglietto ridotto di 1 euro aderendo all’iniziativa del Ministero e le Attività Culturali.

Ma Roma riserverà un’altra sorpresa per questo importante evento: nella metà del mese di maggio sarà inaugurata una statua in bronzo di Giovanni Paolo II, alta circa 4 metri, realizzata da Oliviero Rinaldi e donata alla città di Roma dalla Fondazione Silvana Paolini Angelucci, che verrà collocata nell’area antisante la Stazione Termini.