Sei in Home / Notizie /  Il Giappone più sexy è in mostra a Milano

Il Giappone più sexy è in mostra a Milano

07.01.2010 - 31.01.2010

Fino al 31 gennaio Palazzo Reale ospita la più grande esposizione mai realizzata di stampe nipponiche con soggetto erotico.

Fino al 31 gennaio 2010 il Palazzo Reale di Milano ospita “Shunga. Arte ed Eros nel Giappone del periodo Edo” (1603 – 1867), la più grande esposizione mai realizzata dedicata alle stampe giapponesi con soggetto erotico.
In mostra oltre 100 opere, 30 libri originali, 10 preziosi kimono insieme con una selezione di antiche pitture.
Le Shunga, termine giapponese che letteralmente significa "immagini della primavera", sono opere a soggetto erotico create con la tecnica della stampa xilografica. Raggiunsero la loro massima fioritura tra il 1603 e il 1867, dando voce ai valori del nuovo ceto borghese delle grandi città che promuoveva una concezione edonistica dell’esistenza in contrasto con la rigida morale neoconfuciana, sostenuta dalla classe guerriera dei Samurai.
Inizialmente osteggiate dal potere politico e segretamente collezionate dagli occidentali, queste opere sono oggi considerate uno dei vertici assoluti dell’espressione dell’eros nell’arte.  

La mostra è aperta il lunedì dalle 14.30 alle 19.30. Da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30. Giovedì e sabato la chiusura è posticipata alle 22.30.
Il biglietto di ingresso costa 8 euro.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.mostrashunga.it

Milano, capoluogo dell’omonima provincia e della Regione Lombardia, è il secondo comune italiano per popolazione dopo Roma.
Capitale economica e del mercato finanziario italiano, è tradizionalmente anche una delle capitali internazionali della moda (insieme a Parigi, Londra e New York) e del design industriale, ed è sede di uno dei maggiori poli fieristici d’Europa. Milano possiede un tesoro artistico notevole e vario.
La città vanta straordinarie collezioni della Pinacoteca di Brera e della Pinacoteca Ambrosiana; ospita il più celebre affresco di Leonardo da Vinci(l'Ultima Cena); presenta raccolte storiche e scientifiche (museo del Risorgimento, museo della Scienza e della Tecnica, museo di Storia Naturale).
Numerosi sono anche i monumenti storici: dal celeberrimo Duomo al Castello Sforzesco, dalla Basilica di Sant’Ambrogio al Teatro alla Scala, tempio mondiale della musica lirica.

La città di Milano presenta due aeroporti principali: Milano Linate e Milano Malpensa.
In automobile, alla città si accede attraverso il sistema di tangenziali. Ovest: A8 da Como e Varese, A4 da Torino, A7 da Genova e A1 da Bologna. EST: A1 E A4 da Bergamo.