Sei in Home / Info / Diritti del Turista / Trasporto Ferroviario

Trasporto Ferroviario

Prima di salire in treno il cliente deve acquistare un biglietto valido per il tipo di treno, la classe e il servizio con cui intende viaggiare, in caso contrario è sempre prevista una sanzione. In questa sezione vengono fornite informazioni in merito a disservizi (ritardi, cancellazioni), assistenza ed indennità riconosciute al viaggiatore.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito di Trenitalia - Assistenza Clienti.

Per informazioni relative all'assistenza a persone con disablità visitare la sezione dedicata sul sito di Trenitalia - Assistenza ai disabili.

- Acquisto del Biglietto

Prima di salire in treno il cliente deve acquistare un biglietto valido per il tipo di treno, la classe e il servizio con cui intende viaggiare, in caso contrario è sempre prevista una sanzione.

Fatta eccezione per i treni Regionali, i biglietti per i treni Espressi, Intercity, Eurostar City, Eurostar Italia ed Eurostar Italia AV, Cuccette e Vagoni Letto sono rilasciati sempre con la prenotazione del posto che è contestuale all’emissione del biglietto.

Tutti gli altri biglietti, anche se acquistati presso una biglietteria automatica, vanno obliterati inserendoli nelle apposite macchine obliteratrici gialle site all’interno della stazione ferroviaria. In caso di mancata obliterazione del biglietto sono previste sanzioni.


- Bonus in caso di ritardo

Su tutti i treni a prenotazione obbligatoria, in caso di ritardo in arrivo a destinazione il viaggiatore ha diritto a un’indennità del:

- 25% dell’importo del biglietto in caso di ritardo compreso tra 60 e 119 minuti;

- 50% dell’importo del biglietto in caso di ritardo pari o superiore a 120 minuti.

In caso di ritardo in arrivo prevedibile superiore a 60 minuti, il viaggiatore può scegliere tra:

- proseguire il viaggio il prima possibile oppure a sua scelta in data successiva con altro treno a condizioni simili, con gli autoservizi sostitutivi messi a disposizione o per un percorso alternativo;

- chiedere il rimborso integrale del biglietto per tutto o parte del percorso se rinuncia al viaggio.

L’indennità è corrisposta sotto forma di un bonus valido per l’acquisto entro dodici mesi di un altro biglietto o, su richiesta, in denaro. La richiesta d’indennità può essere presentata da venti giorni ai dodici mesi successivi sul sito www.trenitalia.com sezione “Trenitalia” - “Area Clienti” per gli utenti registrati oppure in biglietteria tramite modulo cartaceo reperibile presso gli uffici Assistenza Clienti nelle principali stazioni. Il modulo può essere consegnato direttamente oppure spedito anche tramite posta ordinaria.

Qualora sussista il diritto al bonus il viaggiatore potrà chiedere, presso le biglietterie di stazione o le agenzie di viaggio, il rilascio di un bonus, da utilizzarsi entro 12 mesi dalla data del viaggio, oppure direttamente l’emissione di un nuovo biglietto per un importo pari al bonus spettante. 

- Rimborsi

Il viaggiatore che non intenda utilizzare il biglietto già acquistato può chiedere il rimborso del biglietto che è effettuato con una trattenuta.

Richiesta: La richiesta deve essere avanzata prima della partenza presso qualsiasi biglietteria o agenzia di viaggio, mentre dopo la partenza ed entro il termine previsto a seconda che si tratti di biglietto base, flessibile o in base ad offerte commerciali deve essere richiesto solo presso l’agenzia emittente o la biglietteria che serve la località di partenza o di emissione (a condizione che non corrisponda con quella di arrivo).

Eccezioni: I biglietti emessi in base ad offerte vantaggiose o con particolari norme non sono rimborsabili o non sono rimborsabili dopo la partenza del treno (es. biglietto ticketless).

- Assistenza  

Presso le principali stazioni il viaggiatore può usufruire di centri di accoglienza e di assistenza
Un’assistenza particolare è assicurata alle persone con disabilità; in questo caso è possibile contattare il numero di Trenitalia 199 30 30 60 (numero a pagamento), oppure inviare una richiesta di assistenza tramite posta elettronica agli indirizzi e-mail presenti sul sito www.trenitalia.com nella sezione “Servizi” - “Servizi per disabili”.

Le persone non vedenti e grandi invalidi, titolari dell’indennità di accompagnamento, possono usufruire di particolari agevolazioni tariffarie.
Per informazioni relative all'assistenza a persone con disablità visitare la sezione dedicata sul sito di Trenitalia.