Sei in Home / Idee di viaggio / Montagna / Cortina e dintorni

Cortina e dintorni

Cortina d'Ampezzo, situata nel cuore delle Dolomiti venete in un’ampia valle circondata da alte vette, è una delle località di montagna più famose del mondo. Sede delle Olimpiadi invernali del 1956 e località sciistica per antonomasia, simbolo della mondanità italiana e internazionale, Cortina è da sempre una meta d’eccellenza per chi ama la montagna e i suoi paesaggi, lo sport ed il divertimento.Cinque Torri - Cortina d'AmpezzoAdagiata in un’ampia conca verde di prati e boschi, tra Veneto e Trentino Alto Adige, la “Regina delle Dolomiti” è circondata da alte montagne rese uniche dai colori rosati delle rocce: l’Antelao, il Sorapiss, la Croda da Lago, la Croda Rossa, le Tofane e il Cristallo, gruppi dolomitici di rara bellezza. Stupenda è pure la muraglia naturale del Pomagagnon, che le fa da sfondo.

Con i suoi 140 chilometri di piste, inserite nel circuito Dolomiti Superski (un solo skipass per 12 zone sciistiche con 1.220 km di piste, che ne fa il più grande comprensorio sciistico del mondo), Cortina è una località top per gli appassionati dello sci. 
Le principali aree sciistiche sono il Faloria, il Cristallo, il Pocol-Tofana e le Cinque Torri

Tra gli itinerari più affascinanti del comprensorio di Cortina ci sono alcuni percorsi sciistici a tema, come lo Skitour Olympia, che ripercorre i tracciati lungo i quali si sono svolte le gare olimpiche del 1956, e il Giro della grande guerra, che tocca gallerie e postazioni costruite durante la prima guerra mondiale. Per meglio scoprire l’incanto delle sue montagne innevate, si può scegliere un’escursione con le racchette da neve o percorrere uno dei tracciati per lo sci da fondo.

Anche in estate Cortina offre molteplici opportunità di relax, sport e divertimento: lungo i 300 chilometri di sentieri molti sono i possibili itinerari, più o meno impegnativi. Per i più esperti è possibile percorrere una via ferrata che permette di raggiungere le cime più belle e panoramiche. Tra gli sport in estate è possibile praticare golf, equitazione, mountain bike, alpinismo. I più coraggiosi possono divertirsi con rafting, kayak, canoa e taxi bob sulle ruote. Il wheel taxi bob è un bob dotato di ruote, che consente di provare l’ebbrezza di una discesa lungo la pista Olimpica anche in estate.

Non solo sci e sport estivi. Cortina ospita circa 250 negozi, dove è possibile trovare il top dell’alta moda italiana e del Made in Italy, ma anche il meglio dell’artigianato locale, dell’arte, dei gioielli, dell’antiquariato. Corso Italia, cuore mondano e pulsante di Cortina, è una delle strade italiane più famose per lo shopping, sempre affollata da turisti attratti dalle vetrine, dai caffè e dai locali che la fiancheggiano. 

Nella zona la storia del Novecento ha lasciato tracce indelebili: sotto le Cinque Torri, da non perdere è il museo all’aperto dedicato alla Prima guerra mondiale. D’obbligo è un’escursione nel Parco naturale delle Dolomiti d’Ampezzo, dove si può ammirare la natura allo stato puro, attraverso otto vie ferrate e sei sentieri attrezzati. Un’ottima accoglienza è offerta dagli undici rifugi alpini situati nel parco o nelle immediate vicinanze.

La cucina ampezzana è influenzata dalla tradizione tirolese. Infatti, molti piatti tipici portano ancor oggi gli originali nomi tedeschi. I più famosi sono i canederli (variante dei knödel tirolesi), sorta di grandi gnocchi di pan grattato, e i casunziei, ravioli triangolari ripieni di rapa rossa o patata, conditi con burro fuso e semi di papavero.

Informazioni utili

cortina@infodolomiti.it

Distanze

Cortina dista:
162 km da Venezia
432 km da Milano
692 km da Roma
156 km da Innsbruck
44 km dal confine con l'Austria
72 km dall'uscita autostradale A27-Belluno
87 km dall'uscita autostradale A22-Bressanone

Come arrivare

In treno
FF.SS. Venezia S. Lucia - Calalzo di Cadore (autobus extra-urbano Dolomitibus)
FF.SS. Fortezza - Dobbiaco (autobus extra-urbano SAD)

In aereo
Le autolinee giornaliere annuali di Cortina Express collegano Cortina d'Ampezzo con l'aeroporto di Venezia.
E' obbligatoria la prenotazione contestualmente all'acquisto del biglietto

In auto
Da sud: autostrada A27 da Mestre a Pian di Vedoja (Belluno) con collegamento alla strada statale 51 d'Alemagna. 

Dall'autostrada A22 del Brennero, a nord, all'uscita di Bressanone si imbocca la strada statale in direzione Dobbiaco.