Sei in Home / Idee di viaggio / Mare / La costa teramana

La costa teramana

Natura, arte, relax e un mare incantevole, sono queste le caratteristiche della costa teramana. La riviera più lunga dell'Abruzzo che si affaccia sul mare adriatico.
Chilometri e chilometri di costa con spiagge dorate basse e sabbiose, attrezzate per ogni esigenza.Panorama tra Roseto degli Abruzzi e Borsacchio photo by turismo.provincia.teramoCosa vedere
Da nord a sud sulla costa s'incontrano sette città, soprannominate le sette sorelle: Martinsicuro, Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi.
Fiorenti località con un mare bellissimo che si fregia della bandiera blu e con eccellenti servizi: alberghi, residence, bed & breakfast, campeggi e villaggi, a cui si aggiungono stabilimenti balneari sempre più attrezzati con aree sportive e ristoranti.
Oltre alla natura rigogliosa e al mare incantevole la costa teramana offre caratteristici borghi e importanti monumenti da ammirare.
Un esempio per tutti è l'antico torrione sulla spiaggia del “Cerrano”, nel comune di Pineto, che conferisce un fascino unico a questo luogo. Di fronte alla Torre, immerso fra le acque, si trova quello che in molti indicano come l’antico porto della città di Hadria, probabilmente di epoca romana.
Nel tratto che va dal fiume Trigno al fiume Tronto di torri d'avvistamento edificate dagli spagnoli nel XVI secolo ce n'erano molte. Testimonianza ne sono la Torre di Carlo V a Martinsicuro e la Torre della Vibrata ad Alba Adriatica, a testimonianza della ricchezza che la riviera teramana può offrire anche dal punto di vista archeologico e culturale.
Altro luogo da visitare è Alba Adriatica, meglio conosciuta come “la Spiaggia d’argento” per la bellezza del suo litorale, attraversato da una bella pista ciclabile.

Cosa fare
Oltre allo splendido mare, ogni comune della riviera teramana offre un cartellone denso di appuntamenti culturali e, con la collaborazione dei borghi collinari, eventi di carattere eno-gastronomico che, durante tutta la bella stagione, permettono ai turisti di scoprire i prodotti tipici e l’artigianato locale.
Nonostante la sua forte vocazione per il turismo balneare, questo tratto di costa abruzzese è il luogo di vacanza ideale anche per gli amanti della natura.
Gli appassionati di siti naturalistici possono visitare il tratto di spiaggia tra Giulianova e Roseto degli Abruzzi, selvaggio ed incontaminato, ma anche la zona del litorale di Pineto, caratterizzata dalla presenza dei maestosi pini selvatici del Mediterraneo.
Infine, l'acquapark, il kartodromo, i maneggi dei cavalli, le discoteche, i pub e i disco-bar completano l'offerta turistica, andando a soddisfare anche le esigenze del pubblico più giovane, amante del divertimento e della vita notturna.

Informazioni utili

Come arrivare

In aereo
Gli aeroporti più vicini sono:
Aeroporto d'Abruzzo: www.abruzzoairport.com
Aeroporti di Roma: www.adr.it 

In Auto
Da Roma: autostrada A24 Roma-Teramo.
Da Napoli: autostrada A1 in direzione Roma. Poi autostrada A24 Roma-L'Aquila-Teramo.
Da Milano: A1 per Bologna, quindi l'autostrada A14 (Adriatica) Bologna-Bari in direzione Bari e uscire al casello di Mosciano Sant'Angelo - Teramo
Da Bari, percorrere l'autostrada A14 (Adriatica) Bologna-Bari in direzione Bologna e uscire al casello di Mosciano Sant'Angelo - Teramo

In Treno
Stazione di Teramo:scalo terminale della ferrovia Giulianova-Teramo.

In Autobus
Teramo è ben collegata con Roma, L' Aquila e Pescara.
La compagnia di trasporto regionale è l'ARPA www.arpaonline.it 
La compagnia di trasporto urbano è Staur www.staur.it