Sei in Home / Idee di viaggio / Mangiare e bere / Liguria / Pesto genovese al mortaio

Pesto genovese al mortaio

Pesto genovese al mortaio

Tempo  Tempo: 20 minuti
Dosi Dosi: 4 persone
Difficoltà Difficoltà: Facile

Ingredienti: 

• 4 mazzi Basilico Genovese D.O.P. (60-70 g. in foglie)
• 30 g. Pinoli
• 60 g. Parmigiano Reggiano grattugiato
• 40 g. Fiore Sardo grattugiato (Pecorino Sardo)
•1-2 Spicchi d’Aglio (la ricetta tradizionale consiglia l'utilizzo dell'Aglio di Vessalico, tipico della provincia di Imperia)
• 10 g. Sale Marino Grosso
• 60-80 cl. Olio Extra Vergine di Oliva (la ricetta tradizionale consiglia di utilizzare Olio Extra Vergine di Oliva “Riviera Ligure” D.O.P.)

Preparazione Preparazione

1. Lavare in acqua fredda le foglie di basilico e metterle ad asciugare su di un canovaccio senza stropicciarle.

2. Pesta uno spicchio di aglio insieme ai Pinoli nel mortaio. Una volta ridotti in crema, aggiungere alcuni grani di Sale e le foglie di Basilico.

3. Quando il Basilico stilla un liquido verde brillante, aggiungere i formaggi (Parmigiano Reggiano e Fiore Sardo) ed un filo d'Olio Extra Vergine d’Oliva.

La lavorazione deve terminare nel minor tempo possibile per evitare problemi di ossidazione.
Il Pesto alla genovese si usa per condire primi piatti come gnocchi di patate o la pasta (trofie, bavette, linguine, trenette, tagliatelle, tagliolini e lasagne)

Buon Appetito