Sei in Home / Idee di viaggio / Fede e spiritualità / I luoghi della Pasqua / Trapani e i Misteri

Trapani e i Misteri

Trapani, Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio, Misteri photo by Daniele Colombo-flickr .jpg

La Sicilia partecipa alle festività pasquali con riti derivanti da usi e costumi locali e da antichissime e radicate tradizioni.
 Pellegrinaggi e cortei sfilano per le strade delle città siciliane e grande è la partecipazione di tutto il popolo che vive in prima persona le processioni e le sacre rappresentazioni.
Da non perdere i riti che risalgono al tempo della dominazione spagnola come la processione dei Misteri a Trapani, la più lunga manifestazione religiosa italiana (si protrae per 24 ore) e tra le più antiche (si rappresenta da quasi 400 anni).

I “Misteri” sono venti raffigurazioni artistiche della Passione e Morte di Cristo: si tratta di 18 gruppi di statue, più i due simulacri di Gesù Morto e di Maria Addolorata. 
gruppi dei Misteri percorrono gran parte delle vie di Trapani, in uno spettacolo di luci, suoni, colori ed emozioni. 
Le statue dei Misteri sono fissate ad una base lignea detta "vara", con un particolare procedimento che permette una certa oscillazione durante il trasporto. La "vara" è sostenuta da dei cavalletti di legno, ricoperti da una stoffa nera detta “manta”. 
I gruppi di statue sono arricchiti da preziosi ornamenti argentei e addobbi floreali e vengono illuminati in modo da avidenziare i tratti dei volti e le movenze di dolore e sofferenza. 

Ogni gruppo è portato sulle spalle da almeno dieci uomini, i cosiddetti "massari", che, con la loro andatura che segue le cadenze dei brani suonati dalla banda imprime alla processione una particolare andatura detta “l'annaccata”. 
I Misteri sono custoditi presso la chiesa barocca delle Anime Sante del Purgatorio da dove inizia la processione alle 14.00 del Venerdì Santo. Il lungo corteo, dopo aver percorso le vie della città e aver trascorso l'intera notte, termina ritornando sempre nella chiesa del Purgatorio intorno alle ore 14.00 del Sabato Santo.