Sei in Home / Idee di viaggio / Fede e spiritualità / I luoghi della Pasqua / Oliena e il Rito dell'Incontro

Oliena e il Rito dell'Incontro

Oliena murales

In Sardegna i riti della Settimana Santa sono molto suggestivi, tra i più peculiari, c'è il rito del S'Incontru (l'Incontro) che si svolge a Oliena. 
Oliena sorge ai margini della Barbagia di Ollolai a 10 km da Nuoro e il suo panorama si può ammirare dalla cima del monte Ortobene. 

Durante il rito un gruppo di donne toglie la statua di Cristo dalla Croce e nei giorni seguenti uomini e donne vanno alla ricerca del Cristo Risorto facendo tappa in tutte le chiese del paese, fino al Sabato quando la statua viene ritrovata. 
La Domenica di Pasqua anche il simulacro della Madonna va alla ricerca di Cristo e l’incontro avviene dopo due processioni lungo le vie del paese. 
Durante la manifestazioni, i partecipanti indossano il costume tipico di Oliena, mentre i cittadini che non prendono parte alla processione, assistono all'evento dai balconi pronti a festeggiare la resurrezione.
Nel momento in cui Cristo e la Madonna si incontrano i festeggiamenti si intensificano e alla fine della processione i simulacri di Cristo e della Madonna vengono portati in chiesa per la celebrazione della messa pasquale. 
Magnifici i murales, realizzati nella cittadina in ricordo delle tradizioni di Oliena.

Il costume di Oliena 
Si dice “Su hustumene”,ovvero il costume, il modo di vestire tradizionale degli olianesi. Si tratta di abiti che fino agli anni Trenti venivano portati da grandi e piccoli, mentre oggi sono indossati quotidianamente solo dalle donne più anziane del paese. 
Alcuni sono eleganti e ricchi d'oro, altri di fattura semplice utilizzati anche nei giorni di lavoro. 
Il tipico costume di Oliena si indossa sempre come elemento tradizionale e di cultura nelle processioni e manifestazioni di folklore. In generale i costumi della tradizione sarda sono realizzati interamente a mano, sono di difficile elaborazione e per questo sono molto preziosi e hanno un certo valore.