Sei in Home / Idee di viaggio / Città d'Arte / Teramo

Teramo

Teramo, splendida cittadina abruzzese, è la meta ideale per gli amanti della natura, con la catena del Gran Sasso d’Italia e il massiccio della Laga che fanno da scenario ad uno dei litorali costieri più suggestivi della penisola italiana. La città sorge in una conca alla confluenza tra il fiume Tordino e il torrente Vezzola, nello stesso luogo dell’antica Interamnia, colonia romana.Veduta aerea di Teramo - Photo by WikimediaSulla stessa area è stata costruita la città medievale, ancora riconoscibile per le tortuose stradine, i portici e le rovine delle mura. Ed è stato il medioevo il periodo di splendore della città, nonostante le aspre lotte tra le famiglie locali e le signorie esterne, prima angioina e poi aragonese.

Da vedere
Luogo suggestivo il centro storico, ricco di piccole chiesette e viuzze. Qui sorge il Duomo eretto nel XII secolo in tipico stile medioevale. Formato dall'unione di due chiese, di epoche diverse, il duomo al suo interno custodisce il celebre paliotto d'argento dorato di Nicola da Guardiagrele, conosciuto come “l'Antependium di Teramo” (1433-1448), che attraverso trentacinque formelle narra la storia della vita di Cristo.
Degni di nota anche l''anfiteatro romano ed il vicino teatro, adiacenti al Duomo, risalenti al periodo imperiale. 

Tra le chiese storiche da visitare: la Chiesa di san Domenico del XIV secolo con affreschi  secenteschi; l’antica cattedrale di Sant’Anna in cui sono conservati i resti di una domus romana e affreschi del XII e XIV sec.; il Santuario della Madonna delle Grazie con un gruppo ligneo della Madonna con Bambino opera di Silvestro dell’Aquila.
Da vedere anche il palazzo Delfico del 1700, il trecentesco palazzo Vescovile e il Museo Archeologico e la Pinacoteca, ospitati in un edificio neoclassico nel suggestivo scenario dei giardini della Villa Comunale. 

Cosa fare
Teramo è una città piccola ma completa, dove si può trascorrere un soggiorno rilassante ma anche interessante. Qui infatti si trovano corsi e giardini per lunghe passeggiate, comprese quelle sul lungofiume che permette di percorrere la città da un'estremità all'altra, negozi di ogni genere, e monumenti e musei da visitare.
Teramo inoltre gode di un'ottima posizione, dista infatti 20 minuti dalla splendida riviera adriatica dell'Abruzzo e 30 minuti dal massiccio del Gran Sasso che si raggiunge attraversando caratteristici paesi quali Montorio al Vomano, Isola del Gran Sasso, Pietracamela.

Da non perdere
L'ideale è visitare Teramo nel periodo estivo, quando nei dintorni vi sono sagre ed eventi e la città viene animata per la manifestazione sportiva internazionale Interamnia World Cup, di cui Teramo è sede storica: 8.305 squadre di handball provenienti da 111 nazioni.
Infine da non perdere una gita alla città di Castelli famosa in tutto il mondo per le sue belle ceramiche uniche.