Sei in Home / Idee di viaggio / Città d'Arte / Genova

Genova

«Mi trovo ora in una bella città, una vera bella città: Genova. Si cammina sul marmo, tutto è marmo: scale, balconi, palazzi. I suoi palazzi si susseguono fitti; passando per le vie, si scorgono grandi soffitti patrizi tutti dipinti e dorati.» Gustave Flaubert, romanziere

Genova, "superba per gli uomini e per le mura", come la definì il Petrarca, è lo splendido capoluogo dell'assolata Liguria.
Si potrebbe camminare all'infinito nel suo centro storico tra gli incantevoli "caruggi", gli stretti vicoli fiancheggiati da case altissime, senza mai stancarsi. Ogni muro, ogni casa, viuzza e palazzo, ogni villa, parco e fortificazione, conservano intatto il fascino dell'antica Repubblica marinara genovese. "Città d'arme e di commerci", le sue bellezze artistiche sono conservate all'interno dei palazzi nobiliari detti rolli e nei molti musei cittadini. Genova, capitale del "pesto" e del buon cibo, vanta un efficiente porto commerciale, numerose attività industriali e una produzione scientifica all'avanguardia grazie al Polo tecnologico e scientifico della Collina Erzelli.Genova vista sul portoStoria
Importante punto d'approdo e scalo commerciale nell'antichità, Genova fu fondata dai Liguri nel VI secolo a.C. e fu alleata dei Romani.
La città conobbe il suo massimo splendore nel medioevo come Repubblica Marinara. Dopo aver sconfitto Pisa (1284), che le contendeva il dominio del mare, iniziò un periodo di grande espansione economica e di predominio sul Tirreno, grazie soprattutto ai commerci con l'Oriente e con l'Africa
Le lotte intestine e la rivalità con Venezia, la indussero ad allearsi con la Francia, che nel 1499, la sottomise. Solo nel 1529 grazie all’ammiraglio Andrea Doria, Genova ottenne nuovamente l'indipendenza, che mantenne fino al periodo napoleonico. Con il Congresso di Vienna, nel 1815, la città fu assegnata ai Savoia.

Cosa vedere
Girare per Genova non smette mai di stupire. Dai vicoli e dalle piazze pare sentirsi il profumo di una storia e di una tradizione che vuole i Genovesi abili marinai e astuti mercanti nel Mediterraneo.  
Gran parte del centro storico di Genova, racchiuso nel tratto delle cosiddette Strade Nuove (via Garibaldi, via Cairoli e via Balbi), dove sorgono i palazzi dei Rolli, è stata dichiarato Patrimonio Unesco.
Sono moltissimi i palazzi che hanno reso celebre Genova: da Palazzo San Giorgio, completamente affrescato, al Palazzo della Nuova Borsa nella principale Piazza De Ferrari, senza dimenticare il Palazzo Ducale, uno dei più antichi, oggi sede di importanti mostre ed esibizioni artistico-culturali.
Caratteristica la zona dei vicoli vicina al Porto Antico con architetture miste, chiese romaniche,  palazzi di gusto classico e neoclassico, edifici con architetture di stile orientale.
Svetta verso l'alto il più importante luogo di culto cattolico della città di Genova, la cattedrale di San Lorenzo. Costruita tra il 1100 e la fine del XIV secolo, l'edificio presenta elementi gotici e romanici. 

Cosa fare
Genova non è solo il centro storico, la città infatti ha saputo darsi un volto moderno, grazie alla realizzazione di nuove strutture e al restauro di edifici preesistenti. Nella zona del Porto Antico, per esempio, si può ammirare l'Acquario, progettato da Renzo Piano, tra i più grandi e ricchi d'Europa, con le architetture futuriste della Bolla e del Bigo
Negli ultimi anni l'area del Porto Antico è divenuto sede di numerosi eventi turistici, musicali, culturali e sportivi che rendono ancor più viva e animata la città stretta tra mare e monti.
Passeggiando per Genova e i dintorni è facile imbattersi in numerose ville, che ricordano i bei tempi del patriziato genovese, tra queste la Villa del Principe, Palazzo di Andrea Doria e Villa Saluzzo Bombrini, detta il “Paradiso”.   
Principale porto d'Italia, Genova ha uno sviluppo costiero di circa 35 chilometri, quindi è d'obbligo una passeggiata lungomare, assaporando, insieme alla piacevole brezza marina i tipici antipasti di pesce e il cibo di strada venduto a ogni angolo da antiche bancarelle.

Da non perdere
Da Genova, posta quasi al centro della Liguria, è possibile raggiungere la vicine e splendide località della riviera di Ponente e della riviera di Levante, come Portofino, Sanremo e Camogli.
Allungando un po' di più il percorso si può arrivare anche nel magnifico Parco delle Cinque terre, Patrimonio Unesco dal 1997.
Gli amanti della nautica hanno un appuntamento a Genova a ottobre: Il salone nautico. Importante fiera per le barche a motore e a vela che riunisce gli appassionati provenienti da tutto il mondo.

Informazioni utili

Link Utili

Ufficio IAT via Garibaldi
tel. +39 0105572903/751 
E-mail: info@visitgenoa.it

Come arrivare

In treno
La città ha due stazioni ferroviarie Genova Brignole e Genova Principe
Per info: Trenitalia 

In aereo
Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova 
Una volta arrivati all'Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova potrete raggiungere il centro grazie al servizio navetta AMT 100 Volabus

In nave

Stazione Marittima di Genova

In auto
Se preferite arrivare a Genova con la vostra automobile, dovete sapere che Genova è raggiunta da diverse autostrade provenienti da tutta Italia: A12, A26, A10 e A7.