Sei in Home / Idee di viaggio / Città d'Arte / Ferrara

Ferrara

In una zona isolata dell’Emilia Romagna, tra le valli del Po e il mare sorge la bellissima città di Ferrara, inserita dall’Unesco nella world heritage list assieme al Delta del Po.
Il centro medievale e rinascimentale rimasto pressoché intatto, e la sua particolare atmosfera ne fanno una meta turistica molto apprezzata.Castello estenseStoria
Le cronache parlano di Ferrara per la prima volta attorno al 657 a.C.
Dapprima assoggettata ai Canossa e successivamente libero Comune, Ferrara raggiunse il massimo splendore sotto il dominio degli Estensi che raccolsero attorno a loro grandissimi letterati e artisti, e fecero della città uno dei più attivi centri del Rinascimento italiano, grazie soprattutto a Ercole I.
Caduta sotto la dominazione pontificia alla fine del XVI secolo e poi sotto quella napoleonica, dopo il 1815 Ferrara fu protagonista di numerosi moti insurrezionali che si conclusero con l’annessione al Regno d’Italia.

Cosa vedere
Ricco di monumenti, chiese, chiostri, ampi spazi verdi, strade storiche e palazzi, il centro storico di Ferrara è un bellissimo gioiello di arte rinascimentale.
Stupisce subito il Castello Estense che sorge in piazza della Repubblica. Costruzione di forme grandiose realizzata nel 1385, il castello era una fortezza difensiva trasformato durante la signoria di Ercole I d’Este in residenza della corte e arricchito con eleganti balconate, un tetto spiovente, mentre le torri furono ingentilite.
Il cortile era affrescato con ritratti di tutti gli antenati degli estensi.

Nella piazza adiacente si trova la cattedrale edificata nel 1135 e rimaneggiata più volte: la facciata presenta, infatti, elementi gotici e romanici. Dall’atrio della chiesa si accede al museo del duomo, che ospita numerose opere d’arte, tra cui la Madonna del Melograno di Jacopo della Quercia.
Lungo corso Ercole I d’Este sorge un capolavoro assoluto dell’architettura rinascimentale: palazzo dei Diamanti, dall’inconfondibile facciata a bugnato con pietre a punta di diamante, sede della pinacoteca nazionale.
Bellissimi anche il monastero di Sant’Antonio in Polesine, fondato nel 1249 per volontà di Beatrice II d’Este, la suggestiva chiesa del Corpus Domini con il coro delle Clarisse che conserva le tombe di molti personaggi di casa d’Este e palazzo Schifanoia con celebri affreschi quattrocenteschi, uno dei principali monumenti degli Estensi che ne fecero il loro luogo di ricevimenti e divertimenti.

Da non perdere
Da vedere al numero 67 di Corso Ercole I d’Este la casa di Ludovico Ariosto, un sobrio edificio del XV secolo.
Imboccata via delle Volte si va alla scoperta della Ferrara medioevale, e ci si addentra da piazza Trieste, nel quartiere che include anche il ghetto ebraico, costituitosi verso la metà del XV secolo, con i suoi bei palazzi e la sinagoga, istituita nel 1481 e un tempo ricca di arredi sacri e volumi preziosi.
Caratteristica la sede centrale dell’università degli studi istituita alla fine del XIV secolo da Alberto VI e ospitata in palazzo Pareschi, costruzione  del 1400 rifatta nel XVIII secolo. Poco distante si trova corso della Giovecca, elegante via della città su cui si affaccia la palazzina di Marfisa d’Este, interessante museo dell’arredo cinquecentesco.
Centro artistico europeo e dimora di grandi letterati e scienziati del passato come Tasso, Ariosto, Paracelso e Copernico, Parma è ricca di musei, come il Museo d'arte moderna e contemporanea Filippo de Pisis, il Museo Giovanni Boldini, la Pinacoteca Nazionale di Palazzo dei Diamanti. Ferrara si segnala anche per l'importante Museo dell'ebraismo italiano e della Shoah. Da visitare anche il palazzo di Ludovico il Moro del ‘500 al cui interno ospita il Museo archeologico nazionale.

Informazioni utili

FERRARA I.A.T. (Informazione e Accoglienza Turistica)
Castello Estense, Largo Castello, 14
Telefono: +39 0532 209370/299303 Fax: +39 0532 212266
Orari
Feriale: 9.00-13.00 / 14.00-18.00; Domeniche e festivi: 9.30-13.00 / 14.00-17.00; 1 gennaio 2011: 13.00 - 18.00. Chiuso 25 dicembre

Come arrivare a Ferrara
In treno:
stazioni ferroviarie a Ferrara, Ostellato, Codigoro, Argenta, Alfonsine, Ravenna, Cervia
In aereo:
Aeroporti di Venezia  
Aeroporto di Bologna
Aeroporto di Forlì