Sei in Home / Idee di viaggio / Arte e storia / Il Lazio etrusco

Il Lazio etrusco

Il Lazio è una regione tutta scoprire. In tanti conoscono i tanti siti romani sparsi sul territorio ma non tutti sanno che questa zona dell’Italia centrale, soprattutto quella estesa tra Toscana e Lazio era dominata dagli etruschi, popolo ingegnoso le cui opere sono giunte sino ai giorni nostri.Cerveteri, necropoliFamosi soprattutto per l’arte sepolcrale, gli etruschi crearono dei veri e propri capolavori che ancora oggi ci stupiscono.
Iniziamo il nostro viaggio alla scoperta di questo popolo da due famose città Cerveteri e Tarquinia, siti patrimonio dell’Umanità Unesco.

Cerveteri

In questo splendido borgo si trova la Necropoli Monumentale della Banditaccia, che si estende per circa dieci chilometri e risale ad un periodo che va dall'VIII al II secolo a.C. Un tempo qui sorgeva una delle più ricche e importanti città etrusche: Caere.
La caratteristica che subito stupisce di questa necropoli che comprende circa quattrocento sepolture è che è stata costruita come una vera e propria città con strade che si intersecano e tumuli simili ad abitazioni. Bellissimi poi gli stucchi della Tomba dei Rilievi e i letti con guanciali intagliati nel tufo della Tomba degli Scudi e delle Sedie.
Da non perdere una visita al Museo Nazionale Cerite, che ripercorre l'evoluzione del popolo degli etruschi.

Tarquinia
La tappa successiva è la Necropoli di Monterozzi a Tarquinia. La caratteristica più evidente dei quasi duecento sepolcri qui presenti sono le loro decorazioni pittoriche che raccontano scene di vita quotidiana e sembrano proiettarci indietro a 3.000 anni fa.
Da non perdere una visita a Palazzo Vitelleschi, sede del Museo Nazionale Etrusco.

Vulci
Ormai siamo in quella zona che si definisce “Maremma Laziale”.  Qui dove sorge il Parco Naturalistico Archeologico di Vulci, un tempo c’era l'importante città-stato etrusca di Vulci. Si tratta di un luogo unico in cui si mescolano natura ed archeologia: le vestigia della città e delle sue mura, un fiume ed un piccolo lago, un castello medioevale ed il museo etrusco.

Altri siti
Altri luoghi del Lazio conservano le caratteristiche necropoli etrusche.
A cominciare da Norchia, una zona selvaggia in provincia di Viterbo, in cui si può ammirare un sito archeologico preistorico, etrusco, romano e medievale.

Informazioni utili

Come arrivare a Cerveteri e Tarquinia

In Aereo

Aeroporto di Fiumicino
Aeroporto di Ciampino

Cerveteri

In  nave
Dal porto di Civitavecchia (a 15 minuti circa) direzione Roma
In treno
Linea Pisa - Grosseto - Civitavecchia; stazione di Marina di Cerveteri

Tarquinia
In nave
Dal porto di Civitavecchia (a 15 minuti circa) direzione Grosseto
In treno

Linea Pisa – Grosseto; stazione a 3 km con collegamento di Bus urbani