Sei in Home / Idee di viaggio / Arte e storia / Alla scoperta di Roma: Caravaggio

Alla scoperta di Roma: Caravaggio

Il centro storico di Roma è uno spazio unico. Unico per essere arrivato a i nostri giorni quasi intatto, attraverso una storia ricca e varia, e unico poiché offre alle generazioni future l'opportunità di apprezzare e godere di opere meravigliose, che testimoniano la sensibilità e spiritualità dell’essere umano.

secoli XVI e XVII sono quelli che ci servono come guida in un viaggio affascinante lungo la vita e l'opera di uno dei più grandi, complessi e innovativi personaggi nella storia dell'arte: Caravaggio.

Il carattere instabile, bellicoso e irrequieto di questo genio rendono difficile individuare un luogo dove si sia fermato per lavorare a lungo. Il suo contemporaneo e amico Claris Floris Van Dyck racconta come "dopo diversi anni di lavoro, Caravaggio è andato da una città all'altra per servire diversi signori importanti. È un gran lavoratore, ma orgoglioso, testardo e sempre pronto a partecipare ad una discussione o impegnarsi in una lotta, rendendo difficile anche andarci d'accordo con lui ".

Crocefissione di San Pietro. Chiesa Santa Maria del Popolo Photo by wikimedia

Tra le molte città (Roma, Napoli, Malta, Siracusa, Messina e Palermo), dove ha sviluppato la sua attività artistica, Roma è la grande privilegiata, anche se gran parte dei lavori qui realizzati sono ora sparsi in tutto il mondo. Una dispersione in parte dovuta al suo carattere decisamente liberale, e in parte al contenuto realistico e visionario delle sue opere, talmente innovative da essere accolte con una forte opposizione, se non direttamente rifiutate e respinte da parte degli stessi committenti. 

Michelangelo Merisi
, detto il Caravaggio, nato a Milano nel 1570 giunse a Roma "nudo ed estremamente bisognoso" nel 1592, avendo poco più di vent'anni.

Scopri le opere di Caravaggio a Roma con il nostro itinerario

 

Informazioni utili


Biografia

Michelangelo Merisi, noto come Michelangelo Merisi da Caravaggio o più comunemente come il Caravaggio, (Milano, 29 settembre 1571 – Porto Ercole, 18 luglio 1610), è stato uno dei più celebri pittori italiani di tutti i tempi. 


Formatosi tra Milano e Venezia ed attivo a Roma, Napoli, Malta e la Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha realizzato moltissime opere per conto della Chiesa cattolica di Roma. 

I suoi dipinti, che combinano una drammatica rappresentazione dello stato fisico ed emotivo umano, reso con un peculiare uso della luce, hanno avuto grande influenza sull'evoluzione della pittura barocca.

Irrequieto e combattivo, affrontò molte vicissitudini durante la sua breve esistenza. 
Quando il 28 maggio del 1606 si rese responsabile di omicidio e condannato a morte per questo, fu costretto a mettersi in fuga per sfuggire alla pena capitale.

Il suo stile influenzò in maniera diretta, e spesso indiretta, tutta la pittura dei secoli a venire diventando un punto di riferimento costante per molti pittori da allora in avanti inclusi nella corrente del caravaggismo.