Sei in Home / Idee di viaggio / Arte e storia / 7 musei italiani da visitare da casa con i tour virtuali

7 musei italiani da visitare da casa con i tour virtuali

In attesa di poter riprendere a visitare l’immenso patrimonio culturale italiano, diversi tra i maggiori musei del paese hanno deciso di rendere visitabili i loro spazi e le loro opere in modalità virtuale: basta uno smartphone, un tablet o un PC per immergersi nella bellezza dell’arte comodamente da casa.

Non sapete da quale museo cominciare? Noi vi consigliamo di iniziare la vostra visita virtuale da questi musei imperdibili:

 

1. La Cappella Sistina e i Musei Vaticani

 Musei Vaticani - Visite virtuali

I Musei Vaticani hanno aperto le porte ai visitatori virtuali offrendo otto diversi percorsi: sul sito del museo è possibile fare tour a 360° della meravigliosa Cappella Sistina, il tesoro artistico più prezioso del Vaticano, delle Stanze di Raffaello, gli appartamenti papali affrescati dal grande artista urbinate, e da alcune tra le collezioni più importanti, come il Museo Pio-Clementino, che ospita sculture greche e romane, il Museo Chiaramonti e il Braccio Nuovo, che espongono sculture, sarcofagi e iscrizioni in pietra, il Museo Profano con antichità greche e romane, la Cappella Niccolina, affrescata dal Beato Angelico, e la Sala dei Chiaroscuri, con importanti opere del Raffaello.

 

2. Il Museo Egizio di Torino

 Museo Egizio - Visita virtuale

Anche il Museo Egizio di Torino - il secondo museo di arte egizia più importante al mondo dopo quello del Cairo e tra i più apprezzati in Italia – ha deciso di offrire al pubblico il suo immenso patrimonio in modo virtuale. Oltre alla possibilità di accedere al database della collezione online, grazie a una riproduzione 3D è possibile fare un virtual tour della mostra temporanea “Archeologia Invisibile” attualmente in corso visitando sale espositive e vetrine e “navigando” ogni singolo reperto (nella Playlist “Archeologia Invisibile” su YouTube del museo è possibile approfondire i temi della mostra). Ogni giovedì e sabato, su YouTube, ci sono inoltre le Passeggiate del Direttore, visite virtuali tra le sale del museo guidate dal direttore Christian Greco, mentre il lunedì i curatori del museo raccontano alcuni degli oggetti più curiosi delle collezioni.

 

3. La Pinacoteca di Brera

 Pinacoteca di Brera - Visita virtuale

Una cospicua parte delle collezioni della Pinacoteca di Brera di Milano è ora totalmente disponibile in altissima definizione (i particolari possono essere ingranditi fino a 40 volte la loro misura reale). Inoltre, con il progetto “My Brera” ogni membro dello staff presenta una opera diversa raccontandola da una prospettiva personale. Insieme alla Biblioteca Nazionale Braidense, la Pinacoteca ha lanciato anche gli “Appunti di resistenza”: una ricca selezione di materiale che comprende video di presentazione delle opere, letture di racconti per bambini e registrazioni di concerti da camera, disponibili sul canale YouTube del museo.

 

4. La Galleria degli Uffizi

 Gallerie degli Uffizi - Visita virtuale

Ipervisioni è invece il progetto di visita virtuale creato dalle Gallerie degli Uffizi di Firenze, un tour a 360° attraverso le sale del museo e i suoi capolavori (tra cui primeggia la maggiore collezione al mondo di opere del Botticelli e del Raffaello). Il tour virtuale propone diversi percorsi tematici e permette di muoversi tra le sale ammirando le opere con immagini ad alta definizione e schede di approfondimento. Tra i tour possibili anche le Fabbriche di storie, degli audio-percorsi che raccontano dodici capolavori del museo da una prospettiva inedita, Sulle tracce di Traiano, che offre un viaggio attraverso preziose testimonianze dell’epoca di Traiano, o la Botticelli Spring Marathon, una mostra virtuale sulla nascita del mito di Botticelli attraverso i social media.

 

5. Le Scuderie del Quirinale

 

A Roma, le Scuderie del Quirinale hanno riaperto virtualmente le loro porte per poter permettere di visitare online “Raffaello 1520-1483”, l’imponente mostra dedicata a Raffaello in programma fino al 2 giugno. Sul sito internet e sui canali social (sulla pagina Facebook e sul canale YouTube), il museo racconta l’esibizione con il progetto “Raffaello oltre la mostra”: sotto forma di video-passeggiate all’interno delle sale, i curatori della mostra e importanti studiosi illustrano le opere -  oltre 200 tra tele, arazzi, disegni e lettere provenienti da tutto il mondo - svelando la maestria del grande artista rinascimentale, oltre ad aneddoti curiosi sulla sua vita e il backstage della mostra.

 

6. Duomo di Milano

 

Il Duomo, simbolo di Milano nel mondo, attende i suoi visitatori per un inedito tour virtuale: un video sul sito ufficiale attraverso straordinarie immagini a 360° percorre le lunghe navate del Duomo fino all’Altare Maggiore, scendendo quindi nell’area archeologica e risalendo in cima, fino alle guglie, alla scoperta del meraviglioso patrimonio artistico e storico della Cattedrale meneghina. Tutti i lunedì alle ore 15:00, inoltre, sul sito e sui canali social ufficiali vengono presentati dei brevi tour virtuali dell’iniziativa #IlDuomosiracconta: tra i temi ispirati al Duomo ci sono la Meridiana, il Tintoretto, le Sacrestie, i Campanili, le indorature della Madonnina e il dizionario delle Terrazze.

 

7. La Canova Experience

 

Il progetto “Canova Experience” rende possibile una visita 3D virtuale al Museo della Gipsoteca canoviana e alla casa natale del Canova a Possagno, in provincia di Treviso. È così possibile visitare gli interni della casa seicentesca, oggi trasformata in casa museo, e le sale della Gipsoteca, che custodisce modelli in gesso, bozzetti e marmi del grande artista. Il tour virtuale è fruibile online, ma anche attraverso dispositivi di realtà virtuale (come Cardboard o Oculus) scaricando il file apposito.

Se questi spunti non fossero sufficienti a saziare la vostra fame d’arte, c’è anche un altro strumento: Google Arts & Culture permette di raggiungere virtualmente i maggiori musei di tutto il mondo. Tra i musei e i siti archeologici italiani presenti ci sono il Colosseo, il Museo del Novecento di Milano, il Palazzo Ducale di Venezia, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il MAO di Torino e i Musei Capitolini di Roma.